Referendum 2022, il Comune di Caserta dispone il voto a domicilio per gli elettori infermi

Domenica 12 giugno, insieme alle elezioni amministrative nei comuni interessati, si voterà in tutta Italia su cinque referendum abrogativi in tema di giustizia ammessi lo scorso 16 febbraio dalla Corte costituzionale. A tale proposito, il Comune di Caserta ha disposto la richiesta per il voto a domicilio per gli elettori affetti da gravi infermità:

Si informa che gli elettori affetti da gravi infermità, tali da impedire l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, che si trovano in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, ovvero gli elettori affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio dei servizi comunali, possono essere ammessi al voto domiciliare.

Gli interessati dovranno presentare specifica domanda, utilizzando l’apposito modello, entro il 23 maggio 2022 (ventesimo giorno precedente la data della votazione) corredata da:
– Copia della tessera elettorale;
– Idonea certificazione sanitaria.

La certificazione sanitaria da allegare alla domanda deve essere rilasciata da un funzionario medico designato dai competenti organi dell’Azienda Sanitaria Locale in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione (12 giugno 2022) che attesti l’esistenza delle condizioni di infermità di cui al comma 1 della legge 7 maggio 2009, n. 46, con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.

La domanda può essere presentata:
• a mezzo Pec: postacertificata@pec.comune.caserta.it
• per mail: ufficioelettorale@comune.caserta.it.
Per qualsiasi informazione contattare i seguenti numeri: 0823/273901 – 0823/ 273931- 0823/273909 – 0823/273298 – 0823/273501
Il modulo è disponibile sul sito istituzionale www.comune.caserta.it.