Regali di Natale 2020: il “cesto” si conferma il più gettonato. File anche ai negozi di cosmetici e gioielli

Regali di Natale 2020: il

Il Natale è alle porte, mai più rosso come quello che chiuderà un 2020 che di rosso ha colorato una crisi sanitaria,  economica, e lockdown che ancora minacciano l’anno che verrà.

Eppure, a poche ore dalla vigilia della Grande Festa d’inverno che ci vedrà tutti serrati in casa, le file avanti ad alcuni negozi lasciano perplessi. Soprattutto quelle che, nei Centri Commerciali, contingentano gli accessi ai punti vendita di gioielleria, cosmetici e telefonia. E sono prevalentemente giovani coloro che, pazientemente, aspettano ore prima di accedere all’acquisto.

Ed è facile estrapolare la logica sociale che spiegherebbe tale fenomeno: regalini trendy da porre sotto l’albero per dirsi “auguri”. Eppure la scelta lascia perplessi, considerato che le visite sono vietate e l’economia imporrebbe acquisti più utili di un rossetto o un ciondolo.

Eppure le statistiche riferiscono che, più degli altri anni, l’acquisto più frequente del momento è “il cesto” di Natale, scrigno di prodotti enogastronomici che varrebbero molto di più di una semplice spesa quotidiana al supermercato.

E Caserta, come la Campania in generale, del cesto di Natale da portare in dono ne ha fatto un must da anni.

E’ ovvio che, quest’anno, il significato di un simile regalo è tutt’altro che simbolico. Un aiuto, un modo per rifornire la dispensa di prodotti utili e leccornie non sempre facili da inserire nella spesa ordinaria, e anche una speranza per i produttori di Terra di Lavoro che stentano a compensare le perdite economiche determinate dall’invenduto ai ristoranti serrati dall’emergenza Covid.

Senza nulla togliere alla validità di un “regalo superfluo” che pure allevia lo spirito e l’umore di un mondo che da un anno aspetta il ritorno alla vita sociale “normale”, è altrettanto vero che i segnali che arrivano dai negozi di “compro-vendo oro”  non lasciano dubbi: meglio una spesa e una bolletta pagata che un gioiello nel cassetto.

E mentre si registrano, tra i regali “must” di quest’anno, anche abbonamenti a palestre e centri benessere, c’è anche un dettaglio non trascurabile dietro la scelta dei regali che, in questi giorni, si sta registrando in città: dai prodotti beauty a quelli enogastronomici, dal gioiello ai guanti, il modo migliore per festeggiare quest’anno è quello di lanciare il cuore oltre l’ostacolo, guardando al futuro con fiducia e preparandosi  ad affrontarlo al meglio. In forma, intanto, perchè sui contenuti che ciascuno di noi ha portato dentro e traghetterà fuori da questa pandemia, ci sarà da riflettere a lungo.