Reggia di Caserta, gli abbonati ReggiaCard over 55 diventano gli angeli custodi del progetto Horticultura

L’Istituto museale, nell’ambito del progetto “HortiCultura – I bambini coltivano il museo: spazi verdi educativi nei siti MiC”  sostenuto dall’impresa sociale Con I Bambini nell’ambito del Fondo per il Contrasto della Povertà Educativa minorile, ha pubblicato l’avviso pubblico di manifestazione di interesse per l’assegnazione di un piccolo spazio verde nell’area del quartiere dei Liparoti del Parco Reale. Gli abbonati over 55 della Reggia di Caserta potranno partecipare alla realizzazione del progetto attraverso l’affidamento di un’area da adibire ad orto.

Il progetto Horticultura, promosso dalla cooperativa sociale Terra Felix, si sviluppa, tra le aule di istituti scolastici e gli spazi aperti dei siti museali coinvolti, attraverso orti didattici curati dagli alunni delle classi elementari.

Con l’adesione del pubblico adulto più affezionato della Reggia di Caserta si intende favorire lo scambio e il confronto intergenerazionale. Gli abbonati ReggiaCard con più di 55 anni, “tutor” dei piccoli studenti, potranno, infatti, non solo insegnare le pratiche della coltivazione, ma anche trasmettere tutto il loro amore e rispetto per il patrimonio della Reggia di Caserta. ​

L’attività ha come obiettivi favorire attività educative e ricreative, promuovere la socializzazione tra generazioni diverse, concorrere all’inclusione sociale, accrescere la sensibilità nei confronti del patrimonio culturale e dell’attività di cura del proprio ambiente di vita. Buone prassi per incentivare il recupero di un rapporto diretto e attivo con la terra, la natura e la trasmissione di conoscenze tecniche naturali di coltivazione.

L’assegnatario concorrerà alle finalità del progetto Horticultura, pertanto si impegnerà ad essere presente alle attività con i bambini, a favorire il protagonismo dei piccoli che condurranno l’orto durante il progetto, a offrire il proprio supporto alle attività educative e sociali, a partecipare ai momenti pubblici previsti dalla programmazione.

Al fine di garantire la continuità e la tempestività della cura degli spazi, i richiedenti devono essere residenti nei Comuni di Caserta, Casagiove o San Nicola la Strada; essere titolari di un abbonamento Reggia Card in corso di validità; avere almeno 55 anni (verrà data precedenza ai pensionati, disoccupati/inoccupati, percipienti misure di sostegno al reddito); essere in grado di svolgere in modo diretto ed autonomo la coltivazione del fondo e non avere altri appezzamenti di terreno ad uso agricolo in proprietà o altro titolo.

Le modalità di assegnazione e conduzione dell’orto sono disciplinate dal regolamento consultabile sul sito istituzionale della Reggia di Caserta oppure al link http://bit.ly/BandoHortiCultura. Le domande di partecipazione vanno inviate entro e non oltre le ore 12 del 20 giugno 20​21.

Anche questa iniziativa agisce operativamente per contribuire al raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030: Istruzione di qualità, Consumo e produzione responsabile, Salute e benessere, Vita sulla terra.​​​