Reggia di Caserta, restauro statua di Esculapio al Criptoportico del Giardino Inglese

Restauro di Esculapio al Criptoportico del Giardino Inglese

Dalla pagina social della Reggai di Caserta apprendiamo del restauro della statua di Esculapio al Criptoportico del Giardino Inglese. Riportiamo il testo integrale del post pubblicato.

“La cura richiede attenzione costante e responsabilità, nel patrimonio culturale coscienza e conoscenza. Un’anomalia estetica come un fil di ferro arrugginito oltre che apparire uno sfregio alla bellezza del bene deve far porre domande.

Nel caso di Esculapio al Criptoportico del Giardino Inglese la segnalazione del Direttore ai restauratori del museo ha portato ad una puntuale verifica e alla scoperta che il rude ma tempestivo gesto, seppur trascurato nel tempo, rivelava una fragilità strutturale ben più grave. Non una semplice lesione ma una frattura con due parti distaccate a rischio di crollo.

Esculapio al Criptoportico del Giardino Inglese

Rimossa delicatamente la parte e portata in sicurezza nel laboratorio i restauratori stanno predisponendo un intervento complesso data l’ossidazione del perno esistente, forse posizionato in un precedente intervento di restauro.

L’analisi delle diverse realtà sulle quali intervenire fa emergere un vero e proprio catalogo della storia del restauro alla Reggia di Caserta, occasione di studio e di maggiore consapevolezza per affrontare oggi la salvaguardia di questo prezioso patrimonio. Presto il volto tornerà nel bellissimo Criptoportico di Venere, un luogo unico da dover assolutamente visitare!”