Regionali 2020, Raucci (Campania Libera): “In campo personalmente con una lista civica, perché in passato mi sono fidato troppo dei politici”

Regionali 2020, Carlo Raucci

«Mi sono deciso a fare questa scelta perché ho sempre delegato altri politici, però mi sono reso conto che è tempo perso, sprecato. Negli anni passati mi hanno contattato diversi esponenti del mondo politico, sono venuti da me, gli ho dato una mano, mi sono messo a disposizione, li ho fatti votare dai miei amici, quindi mi sono impegnato in prima persona, il risultato è stato che non li ho più rivisti».

Nel rush finale della campagna elettorale, fa rumore la dichiarazione rilasciata in queste ore dall’ingegnere Carlo Raucci, candidato con «Campania Libera» insieme al Governatore Vincenzo De Luca.

Il professionista, due volte presidente del Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri di Caserta, ha proseguito:  «Dopo questa ‘delusione’, mi sono deciso così a scendere in campo per dare supporto alla nostra provincia, alla nostra regione e soprattutto alla città di Santa Maria Capua Vetere che ha bisogno di aiuto. Il mio impegno è quello di dare vitalità al territorio soprattutto creando posti di lavoro, occorre lavorarci, tutti uniti. Ho amici ovunque e con la lista civica può scegliermi chiunque», ha concluso l’ingegnere Raucci.