Regione Campania, oltre 9mila positivi e 12 deceduti nelle ultime 48 ore. La denuncia: mercato nero dei farmaci

Presto la pillola anti Covid

Questo il bollettino di oggi con i dati aggiornati alle 23.59 di ieri:

Positivi del giorno: 9.739
Test: 57.570
Deceduti: 12 (*)
(*) Nelle ultime 48 ore; 7 deceduti in precedenza ma registrati ieri.
Report posti letto su base regionale:
Posti letto di terapia intensiva disponibili: 702
Posti letto di terapia intensiva occupati: 70
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 929
(**) Posti letto Covid e Offerta privata.

Intanto per quanto riguarda i vaccini il Presidente De Luca è ancora critico e denuncia il mercato nero dei farmaci antivirali: “Dopo il mercato nero dei vaccini, la Campania, come abbiamo sempre denunciato ha ricevuto meno vaccini di tutte le regioni, ora c’è il mercato dei famaci antivirali.

La Campania ha ricevuto 480 colli, all’Emilia 840, al Lazio 1680 colli se continua così ci rivolgiamo alla magistratura penale perché siamo di fonte ad abusi è vergognoso quello che si sta facendo per i farmaci antivirali. Si segue un algoritmo dell’Aifa, dicono. Invito il commissario, il ministero della Salute e il Governo a distribuire i farmaci in proporzione alla popolazione”.

”C’è poi un altro luogo comune – ha detto il governatore – e cioè che tutto sommato è poco aggressivo, del Covid variante Omicron che non sono gravi gli effetti ai fini del contagio e non si capisce che quando arrivi a 200mila contagiati le percentuale di presenze negli ospedali sono gravi e si sarà costretti a chiudere tutti gli ospedali che saranno solo per i pazienti Covid.

Abbiamo perso la concentrazione sulla campagna di vaccinazione e si è scaricato tutto sulle Asl e sulle Regioni per l”opportunismo del Governo e delle forze politiche che lisciano il pelo ai no vax”, ha concluso.