Report per Province dei casi di Coronavirus in Campania: il 60% a Napoli, male anche Caserta

Dall’inizio della pandemia circa il 60% dei casi di contagio da Coronavirus si è verificato nell’area metropolitana di Napoli, zona densamente popolata. Circa il 20%, 1 su 5, dei malati di Covid dell’intera Regione Campania è residente a Napoli.

Il Report per Province evidenzia che su 260.324 contagi totali nella Regione ben 155.747 sono concentrati nella Provincia di Napoli, 46.475 dei quali registrati proprio nella città capoluogo.

Se la densità di popolazione giustifica, almeno parzialmente, la densità di diffusione nel virus nel napoletano la stessa giustificazione non vale nel casertano: la Provincia di Caserta è seconda in Regione con 43.223 contagi totali.

Seguono Salerno (39.576), Avellino (11.404) e Benevento (6.876). Da specificare che circa 3.500 i casi ancora in attesa di verifica in relazione alla residenza.

Secondo il Bollettino odierno la Campania è tra le regioni con l’incremento più alto di infezioni, peggio solo dalla Lombardia.

Complessivamente dall’inizio della pandemia sono 260.324, come detto, i casi di positività al Coronavirus in Campania (di cui 5.072 positivi rilevati dai test antigenici rapidi) su 2.865.932 tamponi analizzati (di cui 94.787 rapidi antigenici). I morti a causa del Covid in Campania sono in totale 4.248 ed i guariti 183.104, sempre secondo il Bollettino di oggi della Protezione Civile Regionale.