“Restiamo Liberi Caserta”, sabato 11 luglio flash mob contro l’omotransfobia

Restiamoliberi

Sabato 11 luglio ore 21,00 in piazza Carlo di Borbone (davanti la Reggia) in Caserta sarà realizzato un flash mob per esprimere il dissenso contro la proposta di legge Zan-Scalfarotto contro l’omotransfobia e per ribadire il diritto alla tutela di tutti i cittadini, così come il loro diritto di esprimersi liberamente.

“Restiamo liberi, stop alla legge contro l’omotransfobia”, sarà questo il grido di battaglia con cui i cittadini del movimento scenderanno in Piazza domani per chiedere di modificare il codice penale che invece chiede di punire l’omotransfobia così come si puniscono tutti gli altri comportamenti discriminatori in Italia. “Una proposta di legge liberticida” dicono gli organizzatori della manifestazione che si svolgerà anche in altre piazze d’Italia.

Si ribadiscono altresì i diritti fondamentali dell’individuo e riconosciuti dalla costituzione contro un disegno di legge che equiparerebbe, in modo del tutto discrezionale e non oggettivo, un reato di pericolo con dolo generico alla discriminazione di tipo razziale.

Per cui senza bandiere di nessun genere, con bavaglio rosso e un libro in mano, in modo silenzioso, manifesteremo il nostro dissenso in modo pacifico ed con le famiglie contro chi vuole legittimare una morale non universalmente condivisibile imbavagliando e silenziando chi la pensa diversamente dall’ideologia gender“.