RetròMania a Caserta: un tuffo nel passato fra musica live, street food e birre artigianali

Inaugura sabato prossimo, 30 novembre, il format RetròMania, ideato dall’associazione Zero Zero Live – già promotrice di tanti eventi in città, dal Radici Fest al CE Gusto – e dalla Pink Flamingos, altra realtà casertana amante della musica e delle collezioni viniliche.

A ospitare il primo incontro, il neonato Lizard Club di Caserta (in via SS7, 12 – San Clemente), che allestirà il locale per garantire a tutti gli effetti un affascinante ritorno alla musica dal vivo di qualche anno fa.

Sarà una serata di matrice campana, con l’esibizione live della Funkool Orchestra: ensemble composto da Valentina Conte, Serena Serino e Pask Napoletano alle voci, Mario Tammaro al trombone, Adriano Rubino alla tromba,  Riccardo Colicchio ai sassofoni, Enrico Pizzuti alla chitarra, Mattia Leone alle tastiere, Dario Pezz al basso, Antonio De Luca alla batteria ed Enzo Cannavacciuolo alle percussioni.

Prima e dopo il live, un energico dj set dei Funkool ci trasporterà in un viaggio musicale senza tempo, spaziando dal soul al funk, passando per ladisco, fino ad arrivare ai suoni caldi della musica jamaicana.

I Funkool iniziarono a imporre il loro gusto musicale diversi anni fa in vari locali storici napoletani, come il Rising South, Mutiny Republic, Vibes On The Beach, SputniKlub, Lanificio, Trip, Cellar, e i principali festival campani.

Grazie ai viaggi newyorkesi e alle giornate trascorse nei mercatini, la loro collezione vinilica è aumentata nel tempo. La loro collezione musicale ora torna finalmente a Caserta.

Oltre a musica di qualità, RetròMania vuol dire: birra artigianale, streetfood e passione per il vintage.Diversi motivi per partecipare a uno spettacolo retrò, ma innovativo.

Loading...