Riaperto stamattina l’Istituto comprensivo Edmondo De Amicis di corso Giannone dopo quasi un mese

Caserta – Ha riaperto questa mattina, lunedì 9 dicembre, l’Istituto comprensivo Edmondo De Amicis di corso Giannone dopo quasi un mese di chiusura.

La struttura era stata sequestrata il giorno 15 novembre scorso dai Carabinieri su mandato della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere a seguito di alcuni crolli dei soffitti di aule e bagni causati dalle infiltrazioni di acqua in seguito alle forti piogge.

Rimane comunque sotto sequestro la palestra della scuola situata nel cuore di Caserta mentre il resto dell’istituto è comunque formalmente ancora sotto sequestro ma con facoltà d’uso.

Il provvedimento della Procura resterà in vigore fino a quando il Comune di Caserta non provvederà ad interventi strutturali finalizzati a risolvere definitivamente il problema delle infiltrazioni e del relativo rischio di crolli più o meno importanti.

La messa in sicurezza operata nelle oltre tre settimane di chiusura del’Istituto “De Amicis” dall’amministrazione comunale si è limitata ai lavori più urgenti e necessari per consentire la riapertura nel più breve tempo possibile.

Ai soffitti sono state apposte delle reti metalliche in grado di raccogliere eventuali ulteriori detriti che dovessero staccarsi così da proteggere l’incolumità degli alunni e del personale scolastico.

Il Comune aveva provveduto anche a sospendere la ZTL su corso Giannone per il tempo utile ai lavori di ripristino della struttura scolastica.

Loading...