Ricostruita la mano della ragazza rimasta incastrata in una macchina impastatrice a Piedimonte Matese

Ricostruita la mano della giovane rimasta incastrata in una macchina impastatrice
I Dottori Gabriele Scaravilli e Roberto Rossi
HONDALIVETOUR
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

I Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Caserta sono intervenuti ieri in Via dei Pioppi, nel Comune di Piedimonte Matese, per soccorrere una giovane ragazza rimasta coinvolta in un incidente sul lavoro.

La ragazza, di soli 29 anni, stava lavorando nel reparto di produzione di una piccola attività commerciale di gelati quando è rimasta incastrata con la mano sinistra in uno dei macchinari, precisamente un’impastatrice.

I Vigili del Fuoco sono giunti sul posto prontamente e hanno trovato la ragazza in una situazione di estrema difficoltà. Grazie alla loro competenza e professionalità, sono riusciti ad estrarre la sua mano dall’impastatrice e a portarla immediatamente al Pronto Soccorso dell’Ospedale locale.

glp-auto-336x280
lisandro

Dopo un’attenta valutazione delle condizioni dell’arto, è stato deciso di sottoporre la ragazza a un delicato intervento chirurgico al fine di evitare l’amputazione della mano. Le lesioni ossee, le fratture e le lesioni tendinee erano importanti, ma grazie alla brillante professionalità del team medico, la paziente ha potuto evitare questa drastica soluzione.

Durante l’intervento, sono state fatte una sintesi delle fratture delle dita, una valutazione dei piani tendinei e si è valutata l’esecuzione di plastiche cutanee alle dita stesse. Grazie alla competenza dei Dr.ri Gabriele Scaravilli e Roberto Rossi, insieme all’equipe degli infermieri della Sala Operatoria e al Tecnico di Radiologia, l’intervento è stato un successo.

L’Ospedale di Piedimonte Matese si appresta ad arricchirsi dell’Unità Operativa di Chirurgia della Mano, che sarà in grado di offrire ulteriori servizi alla comunità. Quest’ultimo episodio è un esempio delle premesse a favore dell’utenza che questa nuova Unità Operativa potrà garantire.

La giovane ragazza, nonostante le lesioni gravi, ha avuto la fortuna di essere curata da un team medico altamente qualificato, che ha saputo preservare la sua mano e garantirle un futuro migliore.