“Ridiamo Insieme”, la compagnia teatrale in soccorso de L’Angelo degli Ultimi

Continua l’attività dell’Angelo degli Ultimi, l’associazione che si occupa dell’assistenza e del sostegno ai senza fissa dimora del territorio provinciale e non solo. Il gruppo di volontariato costituito dalla presidente Antonietta D’Albenzio in oltre un decennio di impegno e lavoro a favore dei più deboli, degli invisibili, come lei stessa è solita definirli, vive di raccolte alimentari, di abiti e farmaci, di piccole donazioni private e si autofinanzia con notevoli difficoltà personali per ogni iniziativa messa in campo.

Non del tutto assenti però gli aiuti provenienti da altre associazioni che spesso, con animo sicuramente generoso, si industriano per raccogliere una certa somma e donarla all’associazione anche in vista di eventi particolari, come le festività per esempio, i pranzi di Natale o Pasqua che L’Angelo degli Ultimi è solito organizzare per gli amici senza tetto.

L’Associazione Culturale e Teatrale “Ridiamo Insieme”, per esempio, è già la seconda volta che viene incontro ai bisogni de L’Angelo, organizzando una rappresentazione teatrale il cui incasso è stato interamente devoluto.

Don Pascà fa acqua ‘a pippa!”, è uno spettacolo di Antonio Petito, con libero adattamento di Salvatore Vitale, regia di Alessandra Totaro, uno spettacolo che, aldilà del nobile intento solidale, è assolutamente un gioiellino di incastri interpretativi grazie ad una compagnia di attori amatoriali davvero bravi, nel corso del quale la risata che allo spettatore viene facile e cristallina, è il risultato di un lavoro articolato e ben studiato, la regista e attrice Alessandra Totaro è stata infatti insignita del premio “Migliore Attrice alla Rassegna Teatrale “Teatro Amore Mio” di Polla, per il personaggio di Concetta.

Singolare l’iniziativa della regia che ha scelto di aprire lo spettacolo con una rappresentazione mimica della vita di Antonietta D’Albenzio e delle motivazioni della sua attività associativa. Ugualmente, dopo gli applausi al termine della commedia, è stato scelto di salutare il pubblico, proiettando un video dedicato a L’Angelo degli Ultimi, con le immagini più significative di quanto i volontari e la stessa Antonietta fanno nel corso delle “uscite” sul territorio per aiutare gli amici clochards. Presente con il gruppo dei volontari, anche Maurizio, uno dei clochards che ha scelto egli stesso di dare una mano, di sostenere i suoi stessi amici, impegnandosi in prima persona.

Risate e lacrime ovviamente per gli spettatori che hanno potuto toccare quasi dal vivo il senso dell’evento a cui erano stati chiamati a partecipare, ed emozionante è stata la commozione della presidente quando è stata presentata al pubblico.
“Il tema della commedia – ci dice D’Albenzio – ispirato appunto alla povertà ci insegna che anche se non hai niente in credenza, fai di tutto per dare un po’ di pane a chi ne ha bisogno … e alla fine l’amore vince sempre”.

La rappresentazione, che è stata replicata per tutto lo scorso fine settimana, presso il Teatro della Chiesa S.Pietro in Cattedra di Caserta, andrà ancora in giro sul territorio provinciale e i protagonisti ne daranno presto comunicazione attraverso la loro pagina Facebook, Ridiamo Insieme
https://www.facebook.com/RIDIAMOINSIEME2016/