I rifugiati dello Sprar Caserta oggi da Sorbillo per una Pizza contro il razzismo

E’ stato ben felice Gino Sorbillo di accogliere oggi a pranzo nella sua storica pizzeria i rifugiati del più grande Sprar della Campania, quello di Caserta che ospita quasi 170 beneficiari, per  una iniziativa significativa, Una pizza contro il razzismo.

I rifugiati e richiedenti asilo dello SPRAR di Caserta sono presenti per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema del razzismo: la vicinanza tra loro e Sorbillo nacque dopo l’attentato subito da quest’ultimo, che ricevette subito la solidarietà dei ragazzi.

Partecipano alla giornata anche i tirocinanti pizzaioli che hanno seguito la formazione in una pizzeria di Caserta.