Riqualificazione dell’Ex Onmi di viale Beneduce, in arrivo il finanziamento di 700mila euro dalla Regione Campania

Riqualificazione dell’ex Onmi di viale Beneduce: firmata la convenzione tra Comune e Regione
Il render del progetto così come dovrà venire
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Il Comune di Caserta annuncia che è arrivato l’atteso decreto della Regione Campania che finanzia gli interventi di riqualificazione dell’immobile “Ex Onmi” di viale Beneduce. Tale fondamentale passaggio fa seguito alla convenzione firmata pochi giorni fa tra il Comune di Caserta e la Regione.

L’intervento, del valore di 700mila euro, sarà finanziato attraverso i fondi POC (Piano Operativo Complementare) 2014-2020, Asse Rigenerazione Urbana e Politiche Culturali, messi a disposizione dalla Regione Campania.

glp-auto-336x280
lisandro

L’edificio subirà una completa ristrutturazione, che comprenderà anche importanti interventi per garantire la sua sicurezza sismica. Dopo aver ottenuto l’approvazione per il finanziamento, il Comune, che ha già completato la fase progettuale e ha firmato la convenzione con la Regione, dovrà finalizzare le procedure amministrative per ottenere i fondi e apportare eventuali modifiche al bilancio. Nel frattempo, gli uffici tecnici si occuperanno di preparare il bando d’appalto e successivamente potrà essere avviata la gara.

“Il decreto di finanziamento della Regione Campania – ha spiegato il Sindaco di Caserta, Carlo Marino – era il passaggio fondamentale che attendevamo per dare il via al programma di riqualificazione dell’Ex Onmi, un edificio importante, situato in centro, sul cui recupero abbiamo puntato da tempo. L’Amministrazione ha compiuto un grande sforzo, che ha portato al raggiungimento di questo risultato. La nostra idea, come abbiamo più volte affermato, è quella di trasformare l’Ex Onmi nella Casa delle associazioni, che deve diventare la sede delle tante realtà impegnate in campo sociale e culturale nella nostra città. Dopo che gli uffici tecnici avranno espletato tutte le procedure amministrative, potremo partire con il cantiere. Sono convinto che per il mese di ottobre ci sarà l’inizio dei lavori”.