Risparmiare sull’assicurazione moto in 3 mosse

Risparmiare sull’assicurazione moto in 3 mosse

Guidare una moto o anche uno scooter è un’esperienza diversa dal mettersi al volante di un’auto. C’è chi si appassiona alle due ruote per allontanarsi dalla città durante i fine settimana e chi fa della moto il suo mezzo di trasporto principale, specialmente per saltare il traffico cittadino per andare in ufficio.

La moto è un mezzo versatile che si presta sia a un utilizzo giornaliero che a uno più stagionale, legato al bel tempo. Per poter circolare nelle strade in sicurezza non basta essere motociclisti accorti, è necessario anche assicurare il mezzo che si guida con una buona polizza.

La copertura assicurativa della moto o dello scooter è obbligatoria in Italia. La polizza base copre principalmente i danni verso terzi. Per assicurare conducente e mezzo è necessario aggiungere garanzie accessorie che influiscono sul costo finale da sostenere. Esistono comunque possibilità di risparmio, vediamole di seguito.

Un primo consiglio per risparmiare è quello di richiedere un preventivo assicurazione moto online, comodo e veloce.

Genertel, assicurazione online, grazie ai suoi preventivi altamente personalizzabili dà la possibilità di avere una maggiore protezione per il conducente ad un prezzo onesto e competitivo, senza compromettere la qualità del servizio offerto.

Richiedendo un preventivo con Genertel si ha la certezza di trovare a disposizione sia le garanzie accessorie più richieste che quelle meno comuni, in pochi click.

Un secondo consiglio riguarda la durata della polizza. Le polizze durano solitamente un anno. Nel caso delle moto, se non utilizzate in maniera continuativa, può essere utile stipulare assicurazione sospendibile o temporanea.

Le modalità di sospensione possono variare ma il principio base rimane uguale per tutte: i mesi in cui la moto non viene utilizzata non vengono pagati all’assicurazione, spingendo in avanti la data di scadenza della polizza.

D’altra parte, la moto deve essere parcheggiata al chiuso nei mesi in cui non ha copertura assicurativa.

Invece la polizza temporanea è conveniente se la moto è utilizzata per poche settimane all’anno. Se la durata dell’assicurazione si allunga, il risparmio viene meno.

Il terzo consiglio può andare bene per chi ama guidare sempre con prudenza e rispettando le regole stradali. Si può scegliere, infatti, di installare la “scatola nera” anche sulle due ruote. Come avviene per le auto, la possibilità per le assicurazioni di verificare il comportamento virtuoso del conducente viene premiato con sconti sul premio.

Infine, un consiglio bonus per chi può usufruirne: ereditare la classe di merito di un familiare può far risparmiare fino al 50% del premio grazie alla cosiddetta RC familiare.