Rissa a Formia: ucciso Romeo Bondanese, 17enne promessa del calcio. In manette un giovane di Casapulla

Rissa a Formia: ucciso Romeo Bondanese, 17enne promessa del calcio. In manette un giovane di Casapulla

E’ morto Romeo Bondanese, 17 anni giovane promessa del calcio locale di Formia, vittima di una rissa scoppiata tra giovani nella serata di lunedì scorso  in via Vitruvio a Formia.

L’aggressione mortale sarebbe stata filmata dalle telecamere di videosorveglianza di un vicino istituto di credito anche se la Polizia nell’immediatezza dei fatti ha fermato un diciassettenne residente a Casapulla con l’accusa di aver accoltellato e ucciso il 17enne.

La tragedia si è consumata al culmine di una rissa, nella quale il giovane di Casapulla ha estratto il coltello con cui ha ucciso il 17enne e ferito un altro ragazzo.

Rissa a Formia: ucciso Romeo Bondanese, 17enne promessa del calcio. In manette un giovane di CasapullaIl primo a cadere sotto i fendenti è stato proprio il calciatore che è stato colpito all’altezza del collo. Altri due amici, intervenuti in sua difesa, sono stati accoltellati alle gambe ed all’addome.

Per uno di loro è stato necessario un delicato intervento chirurgico è la sua prognosi è riservata. L’altro, ferito ad una gamba ma non gravemente, è sotto choc.

Sul caso stanno indagando i Carabinieri che stanno ricercando anche un ragazzo di Cellole, coinvolto nell’aggressione che ha lasciato a terra un morto e un ferito.