Ristorazione post Covid, seminario di Fipe e Confcommercio per affrontare le sfide imposte dalla pandemia

Ristorazione post Covid

D’Antonio: ‘Si va verso una nuova normalità, saperla gestire aiuterà le attività a sopravvivere’

I nuovi scenari della ristorazione post Covid saranno al centro di un seminario, promosso da Confcommercio Caserta e Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi), che si svolgerà in presenza, dal 18 ottobre all’8 novembre, nella sede di via Renella. Quattro lezioni, ciascuna della durata di due ore, tenute da Vincenzo D’Antonio, giornalista enogastronomico, esperto di formazione e consulente per la ristorazione italiana all’estero.

‘La stagione che si è appena conclusa – spiega D’Antonio, che riveste anche il ruolo di consulente di direzione aziendale – si è rivelata provvidenziale ai fini del ripristino di un flow economico che ha consentito di lenire in parte i disagi degli ultimi quindici mesi ma questo risultato rischia al tempo stesso di fornire una lettura fuorviante e poco realistica di come si prospetta invece nel post pandemia lo scenario della ristorazione. Uno scenario completamente mutato che ci dice che nulla sarà più come prima. Stiamo andando infatti verso una ‘nuova normalità’ che impone un cambio di abitudini e di comportamenti. Non solo da parte dei ristoratori ma anche della clientela. Da qui l’idea del seminario per porre elementi di analisi e riflessioni su questo cambio di rotta e fornire agli imprenditori del settore gli strumenti fondamentali per affrontare le nuove sfide. La sopravvivenza di molte attività dipenderà proprio dal modo in cui verrà gestita questa fase post emergenziale’.

Cinque i trend della ristorazione che verranno affrontati durante il seminario e che consentiranno ai corsisti di accendere i riflettori, tra gli altri, sui ristoranti ‘all in one’, sulla transizione dai fast food ai fast gourmet, sul nuovo ruolo di dehors e vetrine, sul fenomeno touchless e sull’economia pull. Le lezioni si svolgeranno nei giorni 18 e 25 ottobre e 3 e 8 novembre.

‘Questo è un seminario che guarda al futuro – precisa Giuseppe Russo, presidente provinciale Fipe Caserta – e che rispecchia la mission e la vision che questo gruppo sta perseguendo sul territorio. Il corso rappresenterà infatti l’occasione per fornire – a chi già opera nell’ambito dei pubblici esercizi e a chi intende investire in questo settore – una panoramica completa sulla situazione attuale e sui prossimi sviluppi con un accento su aspetti quali quello dell’igiene e della sicurezza, della digitalizzazione, e naturalmente della diversificazione dei servizi e del prodotto da somministrare in relazione alle rinnovate esigenze della clientela’.

‘Finalmente abbiamo l’opportunità di ripartire con le iniziative in presenza – aggiunge il presidente provinciale di Confcommercio Caserta, Lucio Sindaco – per offrire ai nostri iscritti una gamma di servizi sempre più ampi e di qualità che contribuiranno, ne siamo certi, alla crescita e allo sviluppo del territorio e naturalmente alla ripresa del tessuto economico produttivo. Tutto ciò in linea con le esigenze dei tempi e con l’obiettivo di coinvolgere una platea sempre più numerosa’.