Rivoluzione mobile: dai giochi all’home banking, passa tutto da qui

Rivoluzione mobile, dai giochi all'home banking, passa tutto da qui

I nostri smartphone continuano ad evolversi ogni giorno di più e l’avvento della tecnologia per la connessione 5G ne è solo la dimostrazione più recente. Oltre alle moltissime applicazioni pratiche a cui si presterà, infatti, il 5G contribuirà a rendere ancora più veloce l’interazione tra il nostro cellulare e il mondo del web, un rapporto reso ogni giorno più semplice dalle moltissime app utili per la vita di tutti i giorni.

Tutto sul mobile: il cellulare al centro

Lo smartphone è ormai il mezzo con cui si esegue un gran numero di azioni quotidiane, che fino a poco tempo fa era inevitabile fare in maniera “analogica”. Fare un elenco completo delle funzioni connesse al cellulare sarebbe pressoché impossibile, ma si può fare piuttosto qualche esempio che aiuti a comprendere meglio quali sono le effettive potenzialità del proprio dispositivo e perché andrebbero sfruttate.

– Pagamenti con il cellulare. Tutte le transazioni, dal pranzo al ristorante alla spesa al supermercato, possono al giorno d’oggi essere eseguite direttamente tramite il proprio smartphone. Esistono diversi servizi a disposizione, tra cui i più famosi e utilizzati sono Google Pay e Samsung Pay, che permettono di pagare beni e servizi con grande facilità, semplicemente accostando il dispositivo al terminale del commerciante così come si farebbe con una carta di debito contactless. Il tutto in estrema sicurezza, vista la presenza di un pin o, in alternativa, del riconoscimento dell’impronta digitale del proprietario dello smartphone.

– Giochi e intrattenimento. I momenti di noia possono essere superati in breve tempo quando si ha uno smartphone in mano, grazie a piattaforme di gaming come Google Stadia – che elimina anche il bisogno di acquistare fisicamente una console – o a servizi di gioco e scommesse online. Oramai i casinò online rappresentano una fetta di mercato considerevole. Esistono infatti siti specializzati come Leovegas che sono fortemente focalizzati sul mobile: sono fruibili sugli smartphone o sui tablet e garantiscono lo stesso livello di sicurezza rispetto al sito su pc.

– Nuovi social e messaggistica. Sempre connessi con il mondo intorno a sé grazie a social network emergenti – TikTok o Twitch sono esempi perfetti – e a nuove app di messaggistica, che possono costituire un’alternativa all’ormai classica WhatsApp. Signal, ad esempio, è una piattaforma che gli utenti stanno scoprendo proprio in questo periodo per via delle polemiche più o meno fondate riguardo gli aggiornamenti sulla privacy che WhatsApp ha comunicato ai suoi utenti recentemente, con Signal che è conosciuta proprio per la sua sicurezza.

– App per videochiamate. Le videoconferenze sono diventate per tantissime persone pane quotidiano, soprattutto a causa del distanziamento sociale imposto dalla pandemia. Anche chi aveva meno dimestichezza con questo genere di cose si è dovuto ricredere e ha scaricato app come Zoom, Google Meet o la più classica Skype per comunicare con le persone anche quando si deve mantenere le distanze.