Roma: Un bimbo di 2 anni fugge da casa durante la notte, i carabinieri lo ritrovano e lui dice: “Io sono Batman”

Nella notte del 30 marzo del 2022 a Castel Gandolfo, in provincia di Roma, un bimbo di due anni si è reso protagonista di un’avventura: è fuggito dal residence, dove era in vacanza con i suoi genitori. Si è allontanato in pigiama e senza scarpe fino ad arrivare in un giardino di una villetta, poco distante dal residence.

Il primo a ritrovarlo è stato proprio il proprietario di questa villetta che è stato svegliato alle 2 di notte dai rumori in giardino e dall’allarme di casa. Pensando che ci fossero dei ladri, è uscito in giardino a controllare e ha visto un bambino accanto al suo cane. Il piccolo si è giustificato dicendo “Sono venuto per giocare con il cagnolino”.

L’uomo ha allora chiamato i carabinieri, ai quali il bambino ha detto: “Io sono Batman, esco di notte”. Quando i carabinieri gli hanno chiesto dove abitasse e dove fossero i suoi genitori, il mini “Batman” ha risposto: ”Ve lo dico se mi date la cioccolata”.

In questo modo i carabinieri sono riusciti a riportare il bambino ai suoi genitori, che stavano ancora dormendo. Ma dopo aver appreso quanto accaduto, si sono spaventati, non riuscendo a capire come non abbiano notato nulla e in che modo il bambino nonostante la sua età, abbia avuto l’iniziativa di allontanarsi da solo di notte.

Fortunatamente i genitori hanno potuto riabbracciare loro figlio ritornato indietro sano e salvo e hanno ringraziato i carabinieri per il loro rapido intervento.

Il piccolo era molto sveglio, aveva uno sguardo vispo e apparentemente non era per nulla spaventato. Infatti, dopo aver riabbracciato i suoi genitori, ha chiesto rivolgendosi ai carabinieri: “Vabbè adesso che sono stato bravo, posso avere un altro cioccolatino?”.

Questa vicenda avrebbe potuto avere effetti ben più gravi, ma grazie alla segnalazione del proprietario della villetta e all’agire dei carabinieri, si è conclusa con il lieto fine.