Rugby Clan, buona la prima, le Blue Roses di Santa Maria Capua Vetere stravincono contro le avversarie dall’Afragola

Campionato Femminile under 18, Le Blue Roses del Rugby Clan di Santa Maria Capua Vetere stravincono contro le avversarie dall’Afragola per un punteggio di sette mete a fronte delle 4 portare a segno dalla squadra avversaria.

Sette le mete schiacciate dalle Gialloblu: quella di Angela Castaldo a soli pochi minuti dal fischio d’inizio; poi quelle di Desirée Di Monaco e  quelle di Miriam Fusco. Sugli spalti grande tifo, a ricordo della normalità persa in questo periodo di pandemia.

Le ragazze si sono impegnate molto, la prima partita, dopo la sospensione di tutte le attività agoniste, a causa del Covid, ha ridato loro la voglia di continuare a crescere e a migliorare le loro prestazioni. Ci sono state delle imperfezioni nei passaggi, in alcuni momenti di gioco, ma per le Blue Roses è  stato importante vincere e superare così alcune incertezze.

Le ragazze sono riuscite ad aggiudicarsi questo primo match comunque con un entusiasmante gioco in attacco. Grazie al sostegno sempre presente in più fasi, le Blue Roses hanno dimostrato di saper sviluppare un gioco frizzante con buone scelte di tempo ed azioni a tutto campo con placcaggi decisivi e una tenace pressione sulle avversarie.

La guida tecnica della squadra è affidata ai coach Paolo Di Pinto ed Oreste Natale che hanno schierato in campo Rossella Asquitti, Alla Turkan e Miriam Fusco in mischia; al numero 9, mediano di mischia, Dèsirèe Di Monaco; al numero 10, mediano di apertura Federica Russo; Chiara Rullo (centro) e Alessia Grillo ed Angela Castaldo le due ali.  Per domenica prossima in campo, alle ore 10,30, sempre nel rettangolo da gioco dello Stadio del Rugby “Francesco Casino”, la prima squadra del Clan. La Seniores ospiterà l’Amatori Napoli.