Rugby Clan di Santa Maria Capua Vetere riparte. Ritiro sul lago Castel San Vincenzo in Molise

Si ricomincia con gli allenamenti, in attesa delle nuove disposizioni da parte della FIR, per poter ripartire anche con la stagione agonistica. Primo appuntamento sul campo “Francesco Casino” in via dei Romani a Santa Maria Capua Vetere, con i ragazzi del Minirugby è per martedi primo settembre alle ore 18,30; a seguire potrà allenarsi la squadra femminile dalle ore 19, fino alle 20; ed infine dalla 20 alle 21 la Under 18, la Seniores e, su un’altra area del rettangolo da gioco,  anche le Lady e gli Old.

Tempi rigidi proprio per far fronte alla straordinarietà del momento, in pieno rispetto delle disposizioni dei protocolli vigenti in tema di contenimento e limitazione del contagio da Covid.19. Al via anche il tesseramento per questo nuovo anno sportivo 2020-2021.

In considerazione della eccezionalità del contesto storico dettato dalla pandemia, lo staff tecnico del Rugby Clan, presieduto dal dottore Giuseppe Casino, ha messo in atto un complesso di regole di comportamento e di operazioni necessari che dovranno essere rispettate da tutti gli atleti e loro accompagnatori, per poter accedere al campo. Per gli allenamenti sono approvati gli esercizi con passaggio della palla.

Il Rugby Clan SMCV resta uno dei pochi club, in Campania, ad aver riaperto il proprio campo ai propri atleti, campo che è stato messo anche a disposizioni delle scuole presenti sul territorio, per poter portare gli studenti durante le ore di attività motoria. La risposta da parte dei tesserati è stata immediata e molto positiva, ciò fa ben sperare in una buona ripresa.