Saccheggiate alcune tombe al Cimitero di Caserta. Neppure i defunti possono stare più tranquilli!

Caserta – Questa volta i ladri hanno preso di mira il Cimitero di Caserta. Come ci è stato comunicato dalla Polizia Municipale, la scorsa notte una banda di balordi, forse esaltati dall’alcol e dal caldo, ha spezzato la catena dell’ingresso secondario del cimitero, quello di Via Talamonti, e ha fatto razzia di oggetti sacri e altre suppellettili presenti. Ad un primo inventario pare che le tombe saccheggiate siano una cinquantina.

La triste scoperta è stata fatta da alcuni parenti che erano giunti in mattinata a fare visita alle tombe dei propri defunti. Oltre alle tombe all’aperto sono state prese di mira anche alcune cappelle private. Al momento non è chiaro cosa esattamente abbiano asportato. L’unica cosa certa è che questi decerebrati hanno procurato diversi danni alle strutture funebri.