Salotto musicale monastico tra Roma e Napoli nell’età delle Rivoluzioni

Salotto musicale monastico tra Roma e Napoli nell'età delle Rivoluzioni
HONDALIVETOUR
SANCARLO50-700
glp-auto-700x150
previous arrow
next arrow

Il dodicesimo e ultimo evento del ciclo “… dove la musica incontra il suo tempo …” 2023/2024 si terrà domenica 21 aprile 2024, alle ore 19, nella chiesa di San Donato a Caserta. L’evento si intitola “Salotto musicale monastico tra Roma e Napoli nell’età delle Rivoluzioni“.

L’ingresso sarà gratuito e vedrà esibirsi la talentuosa Laura Di Giugno come soprano, accompagnata dalla magistrale chitarra di Raffaele Bove e dal virtuosismo al clavicembalo di Pietro Di Lorenzo.

Terrazza Leuciana
Terrazza Leuciana
previous arrow
next arrow

Il concerto è possibile grazie alla preziosa collaborazione logistica dell’Arciconfraternita del SS. Sacramento e del SS. Rosario in Sala di Caserta. Al termine del concerto, sarà possibile partecipare a una breve visita guidata della suggestiva chiesa, esemplare di architettura contemporanea alle musiche eseguite.

Questo straordinario concerto offre un viaggio piacevole e allo stesso tempo rigoroso, adatto agli appassionati di musicologia. Ci trasporterà idealmente in un salotto musicale a Roma e Napoli, tra il 1780 e il 1820, attraverso l’Antico Regime, le rivoluzioni e l’epoca napoleonica fino alla Restaurazione. Lo sguardo si poserà sulla suggestiva Abbazia di Montecassino, situata nel Regno di Napoli ma sotto diretto controllo del Papa.

A Montecassino, sono state collezionate e sono ancora conservate alcune delle musiche proposte. Tra queste, molte sono inedite e riescono a rappresentare appieno l’epoca, anche se sono composte da musicisti meno noti o del tutto sconosciuti come De Ferraris, Millico, Signorile, Moretti, Terziani, Naumann, insieme ad alcuni nomi celebri come Paisiello e Cimarosa.

L’obiettivo di tutte le composizioni è quello di enfatizzare il melodramma, ma con una consapevolezza delle potenzialità espressive del salotto in contrasto con il teatro.