“Salveremo gli alberi della Villetta Padre Pio”: il sindaco di Caserta parla ai cittadini con un video messaggio

Carlo Marino villetta Padre Pio

Stamattina il sopralluogo tecnico alla Villetta Padre Pio è stata anche l’occasione per il sindaco di Caserta Carlo Marino per parlare ai casertani con un video messaggio pubblicato sulla sua pagina facebook.

Salveremo gli alberi e realizzeremo un grande parco verde per le famiglie casertane” scrive il sindaco sul social che tante polemiche ha consegnato al destinatario proprio sul fronte villetta Padre Pio.

Scudi alzati e manifestazioni di piazza contro l’abbattimento degli alberi nei giorni scorsi hanno dato ragione a cittadini e associazioni del territorio facendo fare dietro front all’Amministrazione comunale che oggi ha ufficializzato la conservazione degli alberi, salvo quelli pericolanti e malati.

In realtà sono tanti gli elementi del progetto di riqualificazione dell’area che non sono piaciuti ai casertani, ma il sindaco Marino tranquillizza: “Sarà un area con più verde e meno cemento, video sorvegliata, e godibile a tutti, disabili e non“.

Complimenti e commenti a valle del post del sindaco non si sono fatti attendere, mirati a chiedere attenzione ad altre zone della città altrettanto degradate.

Venite un po’ al rione Vanvitelli. Gli alberi sono caduti in casa” scrive Lina Perfetto;  “Accelerare per il nuovo Pinto sarebbe un punto di svolta per l’intera città, faremo parlare in positivo di Caserta in tutta l’Italia” scrive Nicola Russo.

In realtà tutte le aree verdi della città sono abbandonate all’incuria, salvo quelle adottate dai comitati di quartiere e alla buona volontà dei volontari.

Una città che, intanto, da decenni attende e lotta per ottenere la sua area verde, ossia l’ex Macrico imbrigliato dai legacci di una proprietà diocesana e l’incapacità di una politica senza distinzioni di facce e colori pericolosamente condizionabile dalle mire dei palazzinari di turno.