San Felice a Cancello. Inseguimento da film, armato di pistola insegue e sperona la moglie

glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

Quarantatreenne bloccato e denunciato dai carabinieri

Un vero e proprio inseguimento da film, con tanto di speronamento, quello a cui hanno assistito ieri sera i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Maddaloni, in provincia di Caserta, in servizio perlustrativo su via Napoli, all’altezza del vicino Comune di San Felice a Cancello.

I militari dell’Arma, allertati dal fragore dell’impatto tra le due auto che a velocità sostenuta si stavano tamponando facendosi spazio tra i mezzi incolonnati nel traffico cittadino, in direzione di San Felice a Cancello, si sono immediatamente posti all’inseguimento riuscendo a bloccarle dopo poche centinaia di metri.

lisandro
lapagliara
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Sono bastati pochi minuti ai carabinieri per ricostruire la violenta aggressione. Nella prima autovettura, viaggiava una trentanovenne del napoletano che, in compagnia di un amico, stava scappando dalla furia del proprio ex marito che, per motivi passionali, la stava inseguendo intimandole di fermarsi, minacciandola con una pistola.

L’arma, risultata scenica, ma priva di tappo rosso, è stata rinvenuta e sequestrata poco lontano dalla sede stradale dove erano state bloccate le auto.

L’aggressore, un quarantatreenne della provincia di Napoli, che dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, maltrattamenti in famiglia, danneggiamento e minaccia, è stato accompagnato in caserma e denunciato in stato di libertà.