San Felice a Cancello: un uomo uccide la moglie con quattro colpi di pistola al cuore

arresto per spaccio di droga

Ha 34 anni Michele Marotta, l’uomo che questa mattina intorno alle 10 a San Felice a Cancello ha ucciso la moglie Maria Tedesco, 30 anni originaria di Maddaloni.

Maria Tedesco e Michele MarottaStando alla prima ricostruzione dei fatti, l’uomo avrebbe convinto la moglie ad una passeggiata in collina, nei pressi dell’Acquedotto Carolino, dopo giorni di litigi e tensioni. E lì, nei pressi del castello di Cancello, l’uomo avrebbe colpito la moglie con quattro colpi di pistola al cuore.

Dalle prime indagini risulta che i due coniugi erano in auto, e qui sarebbe nata una discussione a valle della quale l’uomo avrebbe estratto la pistola per colpire la moglie uccidendola sul colpo.

Poi Michele Marotta di San Felice a Cancello, si sarebbe rimesso in auto, una Fiat Bravo, per ritornare a casa propria in località Botteghino a Cancello Scalo. Qui, realizzato l’orrore compiuto, ha chiamato i Carabinieri per autodenunciarsi.

I militari del nucleo operativo e radiomobile di Maddaloni insieme ai colleghi della stazione di Cancello Scalo si sono diretti presso l’abitazione del 34enne che ha raccontato di aver ucciso la moglie presumibilmente a seguito di una discussione e, dopo averle sparato attingendola con 4 colpi, l’ha lasciata lì riversa al suolo.

I militari hanno rinvenuto la pistola usata per l’omicidio. Michele Marotta è stato tratto in arresto per omicidio e per detenzione abusiva d’arma da fuoco. La vittima è stata ritrovata accasciata al suolo immersa in una pozza di sangue, deceduta in pochi istanti. È stato disposto il trasferimento della salma presso l’istituto di medicina legale di Caserta per l’esame autoptico. Sequestrata anche la vettura dell’uomo.

Saranno determinanti le prossime ore di interrogatorio per chiarire le motivazioni di un gesto così crudele che oggi ha reso orfano un bimbo e un’intera comunità.