San Leucio, sono ripresi i lavori al cantiere della Bretella: rifatto l’asfalto in via Caprioli

Via Caprioli

Il sindaco Carlo Marino ed il consigliere delegato Donato Tenga giovedì scorso hanno effettuato un sopralluogo a San Leucio in occasione della ripresa del cantiere della Bretella ed il rifacimento dell’asfalto in via Caprioli.

Il cantiere era iniziato a febbraio 2020 per la realizzazione della Variante di Piazza della Seta. L’opera del costo complessivo di 4 milioni di euro, da più parti definita la “Bretella di San Leucio”, servirà ad alleggerire il traffico veicolare in città proveniente dall’Alto Casertano e ad indirizzarlo meglio verso il centro cittadino e verso il casello autostradale di Caserta Nord.

Circa un anno fa i lavori furono sospesi per il rinvenimento di un misterioso manufatto. A tutt’oggi non sappiamo come si sia conclusa la vicenda.

Secondo il tracciato originale previsto, la “bretella” partirà da Via Caprioli per poi svoltare a destra verso nord, lambendo l’azienda del Gruppo Letizia (alle spalle di Piazza della Seta), per poi procedere fino alle spalle della Clinica “Villa degli Ulivi”.

La variante terminerà la sua corsa pochi metri a nord della suddetta clinica. Le due rotonde previste dovrebbero sorgere una alla fine di Via Caprioli e l’altra alla fine del percorso, nell’immissione con la Strada Provinciale 336. la lunghezza complessiva del tracciato viario sarà di circa un chilometro.

La nuova opera consentirà di liberare il centro storico di San Leucio dalle incombenze quotidiane del traffico, favorendo in tal modo la programmata definizione di Piazza della Seta verso un indirizzo espressamente turistico di stretto collegamento con il Real Belvedere e le bellezze storiche e culturali che animano il Borgo.