San Nicola Basket Cedri sfida il Partenope fuori casa

Subito dopo la sconfitta con Bellizzi, il San Nicola Basket Cedri non è rimasto a guardare e a leccarsi le ferite. I ragazzi di coach Adolfo Parrillo sono rimasti concentrati ed hanno aumentato la mole di lavoro per essere ancor più preparati alle prossime sfide.

Un campionato di serie C gold che per i bianco-blu adesso deve essere impostato su una lunga rincorsa, per poter respirare il prima possibile l’aria di alta classifica. Capitan Rusciano e compagni si sono rituffati in mezzo al campo per preparare al meglio la sfida di domani contro la Pallacanestro Partenope lontano dalle mura amiche, valida per l’ottava giornata d’andata. La squadra di Vincenzo Patrizio è una delle maggiori accreditate per la testa della classifica, ma domenica scorsa gli azzurri sono scivolati in casa di Agropoli, lasciando così la vetta alla sola Angri. Come lo scorso anno, il principale alfiere della Partenope e Taylor Douglas Garcia Bustamante, autore di quasi 20 punti ad allacciata di scarpe, che ha come compagni di merende il lituano Alunderis, il centro Luongo ed il sempreverde Carmine Moccia, che assieme all’ex della gara Crescenzo Erra compone una buona batteria di cecchini dall’arco. “Siamo vogliosi di affrontare la partita di domani – ci dice Federico Requena – soprattutto dopo il ko di sabato scorso, sono le partite che bruciano di più ma sono anche quelle che ti portano a crescere. Anche Partenope sarà molto concentrata dopo la sconfitta di Agropoli, per noi sarà una bella prova di maturità. Dovremo stare molto attenti a Moccia, con cui ho giocato lo scorso anno e quando si scalda fa molto male, e Alunderis finora molto produttivo in pitturato”. Palla a due alle 20.30 al Palasport di Corso Italia a Villaricca; arbitri del match i signori Simona Belprato di Cercola e Roberto D’Andrea di Salerno.