San Nicola la Strada, il Comune attenziona Largo Rotonda: chiesto il programma #stradesicure

Il primo cittadino di San Nicola la Strada Vito Marotta dalla sua pagina Facebook in questi giorni ha aggiornato i propri cittadini sulle intenzioni programmatiche dell’amministrazione comunale rispetto alla questione di Largo Rotonda, per quanto riguarda cura, sicurezza e viabilità.

Ho prontamente accolto la proposta della III e IV Commissione Consiliare – comunica il Sindaco – di chiedere al Prefetto di estendere il piano di impiego del progetto #stradesicure alla Rotonda, come deterrente verso chi delinque ed anche allo scopo di migliorare la percezione di sicurezza per la cittadinanza.

Spero, infatti, che il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, accolga tale richiesta e che l’impiego dell’Esercito, unito agli sforzi già compiuti dalla Polizia Municipale e dalle Forze dell’Ordine, possa rappresentare un passo in avanti per garantire maggiore tranquillità alla zona in questione”.

Per quanto riguarda la questione dei posti di blocco e la gestione e cura delle aree verdi precisa: So bene che il problema sta nel provare a garantire continuità ai fermi e agli arresti che pur ci sono stati, ma consentitemi adesso di ringraziare le Forze dell’Ordine per lo sforzo profuso nel tempo ed in particolare per l’impegno che ho appena riscontrato: sono infatti rientrato a casa da poco ed ho percorso Largo Rotonda.

C’erano, tra i due emicicli, almeno 6 volanti della Polizia di Stato impegnate in posti di blocco, per garantire una maggiore sicurezza della zona. Sono già partite e sono in corso di esecuzione le manutenzioni della rete idrica e stradale, le potature ed il taglio dell’erba dei marciapiedi.

E’ stata finalmente indetta anche la gara biennale di manutenzione delle aree verdi, con un capitolato minuzioso e con dettagliate schede d’intervento per ogni singolo parco o giardino pubblico. Vi chiedo di pazientare ancora poco tempo per l’espletamento della stessa e per riprendere il decoro e la normalità che la nostra Città merita”.