San Nicola la Strada, il Sindaco fa la cronaca di sette mesi di governo locale e dell’impegno contro il covid

E’ stato pubblicato negli ultimi giorni un post a firma del Sindaco di San Nicola la Strada, Vito Marotta, sulla sua pagina ufficiale di Facebook, un post con il quale non solo si fail racconto di questi ultimi mesi di governo locale, a termine della passata tornata elettorale, ma si puntualizzano anche dettagli interni alla casa comunale che negli ultimi tempi erano rimbalzati sulla stampa.

Di seguito il post del Sindaco:

Siamo fortemente convinti che, in generale ma ancor di più in questa delicata fase emergenziale, rispetto alla ricerca di soluzioni utili ai grandi problemi, non debbano mai prevalere faziosità e propaganda.

La tornata elettorale – infatti – si è chiusa oramai ben 7 mesi fa e ad ognuno resta il compito di collaborare nell’interesse esclusivo della cittadinanza“.

“Larga parte del lavoro amministrativo compiuto fino ad oggi è stato condizionato dalle restrizioni vigenti con inevitabili ripercussioni negative in campo sociale ed economico. Ecco perché, l’Amministrazione Comunale ha lavorato silenziosamente ed incessantemente nella gestione dei problemi derivanti dalla pandemia.

Abbiamo sostenuto ed affiancato il lavoro del Nucleo comunale di Protezione Civile, nonché gli sforzi profusi dalla Polizia Municipale, dall’ASL e dalla Unità di Crisi Regionale”.

Ciascuno ha fatto la propria parte:

Si sono adoperati la Giunta, gli Uffici Comunali ed i Consiglieri Comunali  – continua il Sindaco – attraverso il lavoro delle Commissioni Consiliari; nessuno ha fatto mancare il proprio contributo e sono state accolte le sollecitazioni e le proposte utili derivanti dalle associazioni e dai cittadini.

In tal senso, pur volendo sottrarci alla partecipazione alla “rincorsa” a chi ha fatto di più, siamo costretti a puntualizzare che alcuni preferiscono esclusivamente dialogare con la stampa, piuttosto che offrire il proprio contributo nelle sedi opportune.

E’ il caso della “distrazione” in cui è incappato chi, ripetutamente assente alle sedute delle commissioni consiliari, non conosce l’operato delle stesse, al punto da pubblicizzare proposte già ampiamente discusse, approfondite e per le quali ci si sta già adoperando circa la concreta fattibilità”.

E infine “Va sottolineato il lavoro del C.O.C. del 10 marzo, nonché delle sedute delle Commissioni Consiliari “Problemi sociali” (presieduta dalla Consigliera Comunale Teresa Cicala) e “Sanità” (presieduta dalla Consigliera Comunale Carmela Ferrante) del 30 marzo durante le quali è stato proposto di avanzare all’ASL la richiesta per valutare l’opportunità ad essere autorizzati all’allestimento di un Hub vaccinale sul territorio sannicolese.

Richiesta per la quale sono in corso interlocuzioni con le autorità sanitarie, alle quali spetta la decisone finale. Questi sono i fatti realmente accaduti. Lasciamo ad altri l’autocelebrazione tra lettere e comunicati stampa”.