Sarà il Vescovo Lagnese a benedire Villetta Padre Pio nel giorno dell’apertura ufficiale

Vescovo Pietro Lagnese
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

Lunedì prossimo 28 marzo, a partire dalle ore 10, in via Settembrini, con la benedizione del vescovo di Caserta, monsignor Pietro Lagnese. si svolgerà l’inaugurazione della rinnovata Villa di Padre Pio, la cui riqualificazione è stata realizzata grazie al Programma Integrato Città Sostenibile (P.I.C.S.) – Città di Caserta – Asse X Sviluppo Urbano PO FESR Campania 2014-2020.

Con il sindaco Carlo Marino e l’assessore regionale al Governo del Territorio Bruno Discepolo interverranno gli assessori ed i consiglieri comunali.

AUTOMORRA

La villetta dispone di un nuovo parco giochi inclusivo di circa 1200 mq e una fontana a raso. L’area a verde è stata completamente riqualificata e dotata di un moderno impianto di irrigazione con recupero delle acque piovane, con l’inserimento di nuovi elementi di arredo urbano e di un bagno autopulente. Attivo anche un sistema di videosorveglianza con 1e telecamere, collegato alla sala operativa della Polizia Municipale.

“Grazie alla Regione Campania e al Programma PICS – ha spiegato il sindaco Carlo Marino – riconsegniamo alla città di Caserta un’area di gioco, socialità e svago moderna ed efficiente. Un’ opera di rigenerazione urbana che ha una assoluta valenza sociale e rappresenta un passo fondamentale nel miglioramento della qualità della vita del capoluogo.

Ricorderanno tutti le condizioni di degrado in cui l’area versava ormai da anni, era necessario intervenire e noi lo abbiamo fatto concretamente e bene. Oggi la villetta di Padre Pio è un piccolo gioiello, un vero e proprio parco verde inclusivo, privo di barriere
architettoniche, un luogo d’incontro bello e sicuro per bambini, genitori e nonni.

E sono certo – ha aggiunto Marino – che saremo in grado, tutti insieme, di mantenerla in condizioni perfette perché le prime sentinelle saranno proprio i fruitori di questo spazio unico nel centro cittadino. Dobbiamo insegnare ai nostri figli a voler bene alla loro città e a rispettarla, a partire dai piccoli gesti quotidiani. Io sono fiducioso”.

Il programma della manifestazione prevede alle 10 la benedizione del vescovo Lagnese ed il taglio del nastro del sindaco Carlo Marino e dell’assessore regionale Bruno Discepolo. A seguire l’installazione di un defibrillatore donato dal Rotaract Club Caserta Terra di Lavoro 1968, l’inaugurazione della “Casetta dei libri” a cura dell’associazione “A Casa di Lucia” e del percorso del “Giardino didattico” realizzato da GreenCare Caserta.

La mattinata di festa si concluderà con canti e piccole attività organizzate dagli alunni dell’Istituto Comprensivo De Amicis-Giannone. All’evento parteciperà anche una delegazione del Consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi di Caserta.