Come scegliere il miglior broker per fare trading forex

Trading Forex

Quando si sceglie di fare trading online, cioè di avviare un’attività di investimento di beni finanziari sui mercati, è opportuno prima di tutto individuare con chiarezza l’asset su cui si vuole investire.

La scelta dell’asset, infatti, permetterà di valutare il potenziale dell’investimento e, di conseguenza, del guadagno.

Gli asset disponibili sul mercato sono tantissimi, per nominarli tutti non basterebbe questo articolo, quindi risulta evidente che la scelta può non essere semplice per chi si approccia al trading per la prima volta.

La scelta dell’asset su cui investire è solitamente determinata dalle competenze e dall’esperienza del trader, oltre che dal suo temperamento in base agli obiettivi prefissati.

Infatti, esistono degli asset più o meno adatti ai principianti a causa della percentuale di rischio che comportano e che, piuttosto, possono costituire la migliore scelta per gli utenti più esperti e dotati di sangue freddo.

Ci riferiamo, nello specifico, ai mercati più instabili che sono al tempo stesso più rischiosi ma anche potenzialmente più remunerativi, come nel caso del Forex.

Il Foreign Exchange Market è il mercato delle valute, dove queste vengono scambiate sempre in coppia.

È uno dei mercati tra i più liquidi in assoluto, molto frenetico e, per tale motivo, imprevedibile. Di conseguenza, il fattore rischio qui è molto alto ma di positivo c’è che è accessibile a tutti, anche a chi non ha capitali ingenti da investire.

Come scegliere il broker forex

Al di là del rischio e del grado di preparazione, per gestire con successo determinate tipologie di investimento è opportuno avvalersi degli strumenti giusti e, in particolare, affidarsi ai broker migliori che permettono di ottenere alte performance sui mercati.

Nel caso specifico del forex, è impensabile sperare di mettere a segno operazioni vincenti con broker inadeguati al mercato e poco performanti. Per questo motivo, avvalersi del supporto dei migliori broker forex può rivelarsi una strategia di successo prima ancora di investire il proprio denaro.

Ma come capire se una piattaforma è migliore di un’altra o è adatta a delle specifiche esigenze?

Per orientarsi nella scelta è opportuno prendere in esame tutte le caratteristiche dei migliori broker sul mercato e valutare in base al risultato che si vuole ottenere.

A tal proposito, il sito Ilmigliorebrokerforex è stato creato con l’intento di agevolare i traders in questa fase, mettendo a confronto i migliori broker forex e le loro caratteristiche, valutando pro e contro delle piattaforme più serie, professionali e affidabili che permettono di operare sul mercato forex in maniera efficiente.

Di seguito analizziamo meglio 2 delle piattaforme più famose e rinomate, che hanno acquisito nel tempo lo status di migliori broker forex e si sono costruiti una reputazione solida grazie alla loro professionalità e i servizi che offrono agli utenti, sia principianti che esperti.

Trading forex con eToro

eToro è uno dei broker più amati dai traders di tutto il mondo per la sua efficienza e per i servizi che offre.

La piattaforma è semplice e intuitiva, tutte le funzioni sono a portata di click e si può cominciare a fare trading sin da subito avvalendosi della modalità demo.

eToro, infatti, è particolarmente apprezzata dagli utenti principianti per il servizio di conto demo e per lo strumento di Copy Trading.

Con il conto demo, gratuito e illimitato, tutti gli iscritti hanno la possibilità di mettere in pratica le nozioni teoriche del trading investendo sui mercati senza rischi, dal momento che questo conto è caricato con denaro virtuale e pertanto non si rischia di perdere reale patrimonio se si mettono a segno operazioni fallimentari.

Una volta acquisita dimestichezza e fatto il primo deposito per attivare il conto live, quello demo non viene eliminato e può essere fruibile dagli utenti in qualsiasi momento, nell’eventualità in cui anche i traders più esperti sentano la necessità di testare nuove strategie prima di lanciarsi sul mercato.

Il Copy trading, invece, è lo strumento fiore all’occhiello del broker e che gli è valso la fama di cui adesso gode. Grazie al copy trading, gli utenti meno esperti hanno la possibilità di copiare passo passo le mosse dei traders professionisti, assicurandosi sin dall’inizio operazioni vincenti e profittevoli.

Ma i vantaggi di eToro non finiscono qui.

Rimanendo in tema di strumenti finanziari, eToro permette di fare trading con CFD in modo che anche gli investitori più piccoli possano entrare sul mercato.

Grazie ai CFD, infatti, non è necessario disporre di grossi capitali per investire, dal momento che i Contratti per Differenza non implicano l’acquisto diretto dell’asset ma questo viene dato “in prestito” dal broker per consentire al trader di speculare al rialzo o al ribasso.

In questo modo, si possono ottenere dei profitti sia se il valore del bene aumenta, sia se è in calo.

In ultimo, eToro è uno tra i broker più affidabili sul panorama mondiale. Esso vanta, infatti, diverse licenze rilasciate dagli enti di controllo dei servizi finanziari tra cui CySEC, FCA e AFSL, così da poter operare legalmente su tutti i continenti.

Trading forex con Plus500

Per fare trading con Plus500 è richiesta un po’ più di esperienza al fine di padroneggiare al meglio gli strumenti messi a disposizione degli utenti.

Anche in questo caso parliamo di un broker affidabile e certificato da CySEC e FCA, quindi si può stare sereni se si sceglie di affidargli il proprio denaro.

La piattaforma ha un’interfaccia user-friendly mentre, in merito agli strumenti disponibili, Plus500 permette di fare trading su tantissimi asset, sfruttare i CFD o investire in maniera classica, acquistando concretamente il bene e guadagnando se il valore della valuta accresce.

Per cominciare, anche questa piattaforma permette di operare in modalità demo, offrendo un conto demo gratuito e illimitato. Poi, per attivare il conto live è sufficiente eseguire un primo deposito minimo di appena 100 euro.

I traders più esperti, invece, possono avvalersi di tantissimi grafici accurati per fare l’analisi tecnica dei mercati, oltre ad avere garantito il supporto di un account manager in caso di necessità

Ma ciò che rende questo broker uno dei migliori sul mercato è la totale assenza di commissioni fisse e gli spread tra i più bassi in assoluto, ne risulta quindi che fare trading con Plus500 è davvero molto conveniente.

A differenza di altri broker, infatti, Plus500 ha a cuore gli investimenti degli utenti e non tenta di guadagnare dai loro ricavi applicando commissioni su ogni operazione eseguita. La piattaforma si sostenta invece con lo spread, che in questo caso è veramente irrisorio, cioè con la differenza che passa tra il prezzo di vendita e il prezzo di acquisto di un asset.