Sciopero nazionale dei Metalmeccanici di Cgil, Cisl, e Uil. Stamattina tutti in piazza a Napoli: da Caserta sei pullman

Il #SUD si incontra a Napoli, mega corteo da Piazza Garibaldi fino alla Questura. Corso Umberto una vera fiumana di lavoratori e cittadini.

Dalla provincia di Caserta sono arrivati sei pullman pieni e contando le partenze autonome, sono giunti oltre 300 lavoratori, donne e uomini, compreso tutto il gruppo dirigente.

In rappresentanza dei lavoratori casertani il Segretario Generale  Cisl Caserta, Giovanni Letizia con Nicodemo Lanzetta Segretario Generale Fim Caserta, sostenuti anche dai rappresentanti regionali, uno su tutti, Doriana Buonavita Segreteria Generale Cisl Campania.

“La piazza ha urlato a voce fortissima – dichiarano Letizia e Lanzetta – il tema principale è il lavoro non l’assistenza. Caserta è presente su tutti i fronti per difendere le realtà di Whirlpool, Firema, Jabil, tutto il polo delle telecomunicazioni e tutte le altre realtà industriali che hanno fatto di Caserta una Terra di Lavoro.

Siamo qui per rilanciare il territorio anche attraverso un percorso di legalità, fondamentale per la nostra terra non solo per lo sviluppo del Mezzogiorno ma dell’intero Paese.

Il lavoro è anche e soprattutto legalità, lottiamo e lotteremo contro inutili iter assistenziali ma per costruire percorsi di legalità e sviluppo economico attraverso politiche industriali cucite sulle esigenze e sulle prerogative della nostra regione e della provincia di Caserta”.

Loading...