Sconfitta più che onorevole per il Basket Casapulla in casa contro la Virtus Piscinola

Prestazione eccellente sotto il profilo tecnico ed agonistico per il Basket Casapulla, che nonostante la sconfitta ha ben impressionato per la tenacia con cui è scesa in campo contro la Virtus Piscinola, grandissima compagine che può annoverare tra le proprie fila cestisti del calibro di Domenicone, Quattromani e Guarino.

Coach Monteforte ed il suo vice Ventriglia, pur avendo a disposizione il roster con l’età media di gran lunga più bassa del girone Promozione, sono la dimostrazione che con il sacrificio e la competenza si possono mettere in difficoltà squadre ben più attrezzate e profonde della nostra.

Avvio di gara abbastanza equilibrato, con Quattromani che fa valere il suo strapotere fisico sotto canestro e Guarino a dettar legge dai 6,75. Dall’altra parte sale in cattedra Olivetti che segna quattro punti in penetrazione. Un tiro dalla media di De Rosa ed una fantastica azione personale del giovanissimo La Marca chiudono il quarto sul 9-12.

Il secondo periodo prosegue sulla falsariga del primo. Nappi riempie subito la retina ospite, ma all’ex ENSI risponde immediatamente Domenicone in tap in. Si scatena Olivetti che mette tre canestri di pregevole fattura, ma una bomba del solito Domenicone è da preludio allo show di Quattromani, che con sette punti in successione allunga per i suoi. Due azioni perfettamente orchestrate da coach Monteforte e finalizzate da Esposito consentono ai gialloblu di andare sul -5 all’intervallo lungo.

Al rientro sul parquet i locali sembrano averne di più, e con Nappi e Luca Lillo mettono pressione ai viaggianti. De Rosa è infallibile dalla linea della carità e l’indemoniato Domenicone continua a dominare nel pitturato. La tripla di Nappi e Alessandro Natale continuano a limare il gap, ma l’incredibile percentuale realizzativa ai liberi dei partenopei fa la differenza: il quarto va in archivio sul 39-43.

Gli ultimi 10′ sono estremamente emozionanti: spettacolare ‘and one’ di Esposito, ancora Domenicone a ristabilire le distanze. Dopo una realizzazione di Olivetti dalla media, Peppe Lillo infila sei punti in un amen portando avanti il team dell’Appia. L’inerzia della gara sembra essere nelle mani dei casertani, ma dopo un tiro sbagliato di Scaramella, il più grande dei fratelli Lillo va a rimbalzo e cade male sul gomito, vedendosi costretto ad abbandonare il match. Olivetti&Co. accusano il colpo ed un missile di De Rosa riporta i napoletani avanti. Scaramella e Quattromani mettono il turbo, e nonostante la tripla del nostro capitano l’incontro termina sul 62-56 in favore dell’equipe di Cimminiello.

Tutta la società porge i più sentiti auguri di pronta guarigione a Peppe Lillo, che ha subito la frattura del capitello radiale del gomito destro, con la speranza di rivederlo in campo già in questo finale di stagione.

BASKET CASAPULLA 56-62 VIRTUS PISCINOLA

BASKET CASAPULLA: Lillo G. 5, Natale M., Maiello ne, Natale V. ne, Riccardo 5, La Marca 2, Olivetti 18, Lillo L. 4, Merola, Esposito 10, Nappi 8, Natale A. 4. Allenatore: Monteforte.
VIRTUS PISCINOLA: De Rosa 15, Sveldezza 3, Domenicone 13, Santoro, Quattromani 16, Scaramella 8, Guarino 3, Sepe ne, Piccolo ne, Vanesio 4, Notari. Allenatore: Cimminiello.