Scoperta un’officina abusiva per il riciclaggio di auto rubate

Villa di Briano – La scorsa notte gli agenti della Polizia di Stato di Casapesenna, al culmine di una tempestiva indagine, hanno scoperto un’officina meccanica destinata al riciclaggio di automobili rubate.

Intorno alle ore 20:00 di ieri sera gli agenti hanno fatto irruzione in un seminterrato abusivamente adibito ad officina, situato nei pressi nel nuovo svincolo per Villa di Briano dell Nola – Villa Literno, dove hanno rinvenuto automobili già smontate ed alcune ancora integre, un gran numero di pezzi di ricambio nonché costose attrezzature.
Nell’officina, per niente improvvisata, erano presenti anche attrezzature destinate allo smaltimento delle lamiere così da far sparire ogni traccia delle auto rubate dopo aver venduto tutte le parti smontabili.

Le automobili ritrovate erano tutte di livello medio-alto per cilindrata e valore commerciale, di recente costruzione e tutte rubate tra l’agro-aversano e l’hinterland napoletano.

Le vetture ritrovate integre saranno restituite ai legittimi proprietari in seguito agli accertamenti di rito. Per i reati riscontrati dagli agenti di Polizia a finire nei guai è stato un 53enne italiano, incensurato.