Scuola, il nuovo anno scolastico potrebbe ripartire a fine estate

Scuola, l'ipotesi del Ministro Bianchi, il nuovo anno scolastico potrebbe ripartire a fine estate

Chi l’avrebbe mai pensato che la scuola poteva addirittura anticiparsi in un periodo in cui alcuni stanno ancora tornando dalle vacanze. Una novità storica. Le scuole italiane si preparano forse ad affrontare il nuovo anno scolastico in anticipo di un bel po’, si potrebbe tornare tra i banchi a fine estate.

È un’altra delle misure a cui lavora il Miur per recuperare il tempo perduto, vale a dire di anticipare la ripresa dell’anno una settimana prima del previsto. Ovvero: tutti in classe il 6 settembre 2021.

Il neo Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi  starebbe valutando attentamente la data, ma il tutto dovrebbe avvenire in totale sicurezza e con una buona dose di vaccini al personale scolastico. E se in ogni Regione finora l’inizio è stato differenziato, stavolta potrebbe toccare a tutti in contemporanea rientrare in classe,  un modo per colmare le ore “perse” in questa stagione di pandemia.

Il termine delle lezioni invece varia in ogni regione dal 5 al 16 giugno, l’avvio della Maturità è fissato per il 16 giugno, la consegna dell’elaborato di terza media entro il 7 giugno.

Nel frattempo nell’intero Paese prosegue la didattica a distanza per molti studenti e quello che doveva essere il Governo del cambiamento, in realtà si è adeguato per forza di cose all’aumento esponenziale dei contagi.

Le varianti impazzite che stanno colpendo lItalia e che contagiano innanzitutto i giovani hanno di fatto riportato le scuole protagoniste dei possibili contagi e nello spettro delle chiusure totali.