Scuola Primaria “Lorenzini” di Caserta, approvato il progetto per i nuovi impianti della mensa

termotecnica-2023
termotecnica-2023
previous arrow
next arrow

La Giunta Comunale di Caserta ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica che prevede la riqualificazione architettonica e l’adeguamento impiantistico della mensa della Scuola Primaria “Lorenzini” in Viale Cappiello.

L’intervento sarà realizzato con risorse Pnrr per una somma di 690mila euro nell’ambito del Programma “Futura – La scuola per l’Italia di domani”. Il progetto prevede la riqualificazione e l’ammodernamento degli impianti della struttura esistente, sia dei locali adibiti a cucina, sia di quelli adibiti a mensa. Si procederà alla demolizione e alla sostituzione di tutta la pavimentazione, oltre che all’installazione di nuova illuminazione in tutti locali. Si interverrà per il miglioramento dell’impianto elettrico nella zona adibita a refettorio e sarà dedicata particolare attenzione alla sicurezza degli edifici.

lapagliara
GPL-AUTO
previous arrow
next arrow

“Le mense, le palestre, più in generale, le scuole della città – ha spiegato il Sindaco di Caserta, Carlo Marino – stanno cambiando volto. Come Amministrazione abbiamo concentrato gli sforzi su uno degli aspetti più importanti per una comunità: lo stile di vita e la sicurezza dei bambini e dei ragazzi. Grazie ai grandi numeri raggiunti con il Pnrr, in questo caso con il Programma “Futura”, stiamo ridisegnando l’architettura degli istituti, che sono riprogettati per essere spazi di crescita, socialità e sport, anche oltre l’orario scolastico.”

“Si tratta di un importante intervento di ammodernamento e di messa in sicurezza – ha spiegato l’Assessore ai Lavori Pubblici, Massimiliano Marzo – che rientra in un ampio progetto di riqualificazione degli edifici scolastici casertani. Grazie al Programma “Futura”, nell’ambito del Pnrr, interverremo in gran parte degli istituti scolastici, curando con precisione le procedure di finanziamento e riuscendo ad ottenere numerosi fondi per consegnare alla città scuole innovative, moderne e soprattutto sicure”.