Scuola Specialisti, l’ultima sessione per l’ammissione ai corsi di laurea in medicina e professioni sanitarie

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

La Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare ha ospitato – per il terzo anno consecutivo, il 6, 13 e 15 settembre 2022 – le prove di ammissione ai corsi di laurea in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentarie e per le Professioni Sanitarie dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” (a.a. 2022-2023).

Le prove cui hanno partecipato migliaia di giovani studenti provenienti dal territorio casertano, si sono svolte in aree appositamente allestite, nel corso del mese di agosto, dall’Università Vanvitelli con il supporto del personale militare.

glp-auto-336x280
lisandro

L’attività, inquadrata nell’ambito dello scambio di beni e servizi, tende a rafforzare ulteriormente i rapporti di collaborazione fra l’Aeronautica Militare e l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli che hanno assunto una forma più strutturata dopo la sottoscrizione dell’Accordo Attuativo per la formazione integrata alla manutenzione di aeromobili del mese di luglio 2022 con l’obiettivo ultimo di favorire l’integrazione dei reciproci percorsi formativi e valorizzare le competenze tecniche dei frequentatori di corso della Scuola Specialisti A.M.

La Scuola Specialisti è un Istituto militare di istruzione per le attività di formazione basica iniziale, formazione tecnica specialistica, addestramento, aggiornamento, specializzazione, qualificazione e riconversione del personale dell’Aeronautica Militare, delle Altre Forze Armate, Corpi Armati e non dello Stato, nonché di personale di Forze Armate estere. Dipende dal Comando delle Scuole/3^ Regione Aerea con sede a Bari.

L’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli con sedici dipartimenti e sedi dislocate tra Napoli e Caserta, promuove un’offerta formativa professionalizzante e integrata con il territorio, sostiene la ricerca di qualità, favorisce la nascita di nuove iniziative imprenditoriali nate dai gruppi di ricerca, in una costante ottica di internazionalizzazione e di scambio culturale con altre università.

L’Ateneo è stato istituito nel 1991 ed inizia la sua attività il 1 Novembre 1992. Gli iscritti oggi sono circa 24mila. L’Ateneo può vantare sedi di Dipartimenti di grande prestigio, complessi storici monumentali restituiti al loro antico splendore, ex monasteri, conventi, abbazie con chiostri sette-ottocenteschi.