Scuole e trasporti: Giuseppe Tamburro interviene sulle polemiche e sulle criticità del comparto trasporti

Scuole e trasporti, Giuseppe Tamburro, candidato al Consiglio Regionale nella lista di Forza Italia, interviene sulle polemiche e sulle criticità del comparto trasporti

Dalle polemiche sulla riapertura delle scuole alle criticità del trasporto pubblico: il candidato di Caserta al consiglio regionale nella lista di Forza Italia Giuseppe Tamburro richiama l’attenzione sulle esigenze inascoltate di Caserta e provincia.

«La riapertura delle scuole ha aperto un serrato dibattito circa le regole di sicurezza da osservare e le Regioni hanno, inoltre, presentato le loro richieste sulle linee guida del trasporto pubblico locale in vista del suono della prima campanella.

In realtà il caos regna da tempo nel trasporto pubblico della provincia di Caserta anche a causa della delicata fase di declino che sta vivendo il trasporto pubblico dell’area napoletana.

Infatti la CTP, Compagnia Trasporti Pubblici, gestisce numerose tratte in provincia di Caserta, e mi  riferisco alle tratte Caserta -Napoli, Teverola-Napoli, Mondragone–Napoli, Mondragone-Villa Literno-Aversa ed altre, le quali non vengono più garantite a causa della mancanza di personale e della disputa, non ancora risolta dal Presidente De Luca, tra Città Metropolitana di Napoli, la CTP e la Namet la quale, abbandonata dalla CTP, si è vista costretta ad avviare la procedura per la riduzione del personale.

La Provincia di Caserta non può essere privata dell’indispensabile servizio pubblico, il quale deve essere ripensato sulla base delle effettive esigenza dei cittadini.

E’ opportuno, pertanto, che il governo regionale intervenga con immediatezza con un piano di rilancio regionale».

A dichiararlo è il candidato al consiglio regionale Giuseppe Tamburro della lista di Forza Italia.