“Senza vaccino la vita non tornerà alla normalità”. L’avviso del prof. Ascierto

Paolo Ascierto

Il professore Paolo Ascierto ha rilasciato oggi un’intervista al quotidiano Il Mattino nella quale ha espresso il proprio pensiero in merito alle cure farmacologiche in grado di combattere il Coronavirus.

L’oncologo dell’Ospedale Pascale di Napoli, salito recentemente gli onori delle cronache nazionali per gli ottimi risultati delle sue cure, ha dichiarato tra l’altro:

A me piace essere onesto. Finché non ci sarà un vaccino la vita non tornerà alla normalità. La mia sperimentazione? Quella serve a curare non a prevenire. Noi potremo dirci sereni quando sarà impossibile contrarre la malattia“.

In riferimento alla cura con il Tocilizumab, che sta dando effetti estremamente positivi, il medico napoletano ha aggiunto: “Io preferisco parlare di cauto ottimismo. La sperimentazione è ancora in corso e potrebbe concludersi tra la fine di aprile e l’inizio di maggio. Per adesso mi conforta sapere che molti pazienti ottengono benefici dalla cura ma, ripeto, restiamo al cauto ottimismo fino alla conclusione della sperimentazione“.