Una serata dedicata alla Luna al Museo Campano di Capua

Francesca Paola Zaza D'Aulisio, Gloria D'Alterio, Antonio Zona

Ieri sera, nella cornice artistica del cortile del Museo Provinciale Campano di Capua, ha avuto luogo un delicato momento di emozioni musicali con un duo al femminile (piano e voce) formato dalla pianista Gloria D’Alterio e dalla voce soprano Francesca Paola Zaza d’Aulisio ed il pianista solista Antonio Zona.

Il concerto, inserito nell’ambito dell’evento “Mater luna…tra miti e leggende” organizzato dall’associazione Damusa aps, si è svolto all’aperto, complice una bellissima luna, il cui tema è stato magnificamente cantato dalla voce intensa ed espressiva, a volte intrigante, del soprano ed accompagnato alla tastiera dai due pianisti, delicati ed incisivi al tempo stesso, nell’esecuzione dei diversi brani.


I Maestri hanno, per l’occasione, preparato un repertorio esclusivamente…”lunare”, infatti i brani proposti hanno spaziato dalle arie e ariette da camera alla canzone d’autore napoletana, non escludendo famose musiche da film: “Vaga luna che inargenti” (Bellini), “Fox della luna” tratto dall’operetta “Il paese dei campanelli“, “Luna nova” (testo di S.di Giacomo),”Luna caprese“, “Luna rossa“, “A marechiare“, “Luna d’estate” (F.P.Tosti), “A mezzanotte” (Donizetti), “Moonlight in serenade“, “Blue moon“, “Io, ‘na chitarra e a luna“, “Nu quarto e luna“. Un programma davvero pertinente che ha entusiasmato i numerosi presenti.

 

Loading...