Serie C, ufficiale la composizione dei gironi: quello della Casertana sarà a 19 squadre

Il presidente della Lega serie C Gabriele Gravina

Tanto rumore per nulla. Dopo settimane di discussioni, ipotesi e rinvii (l’ultimo la settimana scorsa) il Collegio di garanzia del Coni ha emesso il verdetto martedì sera intorno alle 19 confermando che il campionato di serie B, già iniziato, sarà a 19 squadre. Bocciate quindi le richieste di Catania, Siena, Ternana, Entella, Novara e Pro Vercelli, che non saranno ammesse in cadetteria (si attendono però altri ricorsi al Tribunale di primo grado della Figc) . Una decisione sofferta quella del Collegio di garanzia (tre hanno votato per respingere i ricorsi e due per accoglierli, tra cui il presidente Franco Frattini) ma che sblocca finalmente anche la stagione di serie C. Fino a martedì sera infatti non si sapeva quali società avrebbero partecipato alla terza serie, ma appena dopo l’uscita del verdetto sono stati ufficializzati i gironi.

La Casertana, così come negli anni scorsi, farà parte del girone C, quello meridionale, l’unico dei tre composto da 19 squadre. Ai nastri di partenza i falchetti sono certamente tra i favoriti ma dovranno vedersela sul campo con club blasonati che hanno tutta l’intenzione di combattere per le prime posizioni. In ogni turno, dato il numero dispari delle partecipanti, una squadra riposerà. Ecco quali saranno le sfidanti dei rossoblu: Bisceglie, Catania, Catanzaro, Cavese, Juve Stabia, Matera, Monopoli, Paganese, Potenza, Reggina, Rende, Rieti, Sicula Leonzio, Siracusa, Trapani, Vibonese, Virtus Francavilla, Viterbese.

Alle 11.30 di mercoledì è previsto l’incontro per la compilazione dei calendari che finalmente, a settembre inoltrato, daranno un volto definitivo alla stagione di serie C che dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) iniziare nel prossimo weekend.