Sessa Aurunca, non si fermano all’alt dei Carabinieri e vengono arrestati dopo un rocambolesco inseguimento

Sessa Aurunca, non si fermano all'alt dei Carabinieri e vengono arrestati dopo un rocambolesco inseguimento
Foto di repertorio

In Sessa Aurunca, i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Sessa Aurunca hanno tratto in arresto un 21enne di Castel Volturno e denunciato in stato di libertà altre 2 soggetti per resistenza a pubblico ufficiale in concorso. In particolare, nel corso della notte, un’autoradio dei Carabinieri della radiomobile di Sessa Aurunca, lungo la S.S. Domitiana km. 12+400, si è posta all’inseguimento di una vettura Fiat Stilo, con 5 persone a bordo, che non ha ottemperato all’alt impostogli.

Ne è scaturito un prolungato inseguimento che si è concluso allorquando il conducente dell’auto dei fuggitivi, che viaggiava al alta velocità, ha perso il controllo della vettura  andando ad impattare contro il muro di recinzione di un panificio sito in località Carano di Sessa Aurunca. Nonostante il violento impatto, gli occupanti sono riusciti ad abbandonare il veicolo dileguandosi, a piedi, per le campagne circostanti.

Dopo un breve inseguimento l’equipaggio dei Carabinieri è riuscito a bloccare sia il 21enne, poi arrestato, che due ragazzi minori degli anni diciotto. Altre due persone sono, invece, riuscite a scappare facendo perdere le loro tracce. Il veicolo, sprovvisto di assicurazione, è stato sottoposto a sequestro, mentre i minori sono stati deferiti all’A.G. in stato di libertà ed affidati ai genitori. L’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.