“Settembre al Borgo”, dal 31 agosto al 3 settembre a Casertavecchia. Approvato il progetto esecutivo

Settembre al Borgo 2023
glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

Caserta – La Giunta Comunale ha approvato il progetto esecutivo della 51esima edizione di “Settembre al Borgo”, la storica manifestazione culturale che si svolge presso il Borgo medievale di Casertavecchia.

Quest’anno la rassegna, diretta dal maestro Enzo Avitabile, partirà giovedì 31 agosto e si concluderà domenica 3 settembre e si avvale di un finanziamento della Regione Campania nell’ambito del “Piano strategico per la cultura e i beni culturali 2022-2023”, che comprende iniziative regionali afferenti agli eventi turistici di particolare rilevanza culturale nei capoluoghi di provincia.

sancarlolab-336-280
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

Il cartellone si presenta molto ricco di eventi di vario genere, con contaminazioni tra musica, letteratura, teatro, nella migliore tradizione di una delle kermesse più importanti del panorama campano e non solo. Ulteriori dettagli saranno presentati nel corso di una conferenza stampa che si terrà qualche settimana prima dell’inizio della manifestazione, e nel corso della quale sarà annunciata la realizzazione di molteplici eventi culturali nell’ambito di “Settembre al Borgo”.

L’inizio è fissato per giovedì 31 agosto, quando in Piazza Vescovado, alle 22, ci sarà l’esibizione del grande fisarmonicista francese Richard Galliano. A seguire, alle 23,30 al Duomo, lo spettacolo del chitarrista Andrea Castelfranato.

Il 1° settembre in piazza ci sarà il ballerino turco Ziya Azazi, alle 23,30 al Duomo, invece, il pianista Venovan.

Il 2 settembre, alle 22, spazio all’atteso concerto in Piazza Vescovado di Nicola Piovani, mentre alle 23,30 al Duomo ci sarà uno spettacolo dedicato a Luigi Vanvitelli, dal titolo “Vanvitelli il Capocostruttore” per la regia di Piero Grant e con Marco Caldoro.

La serata conclusiva, quella del 3 settembre, prevederà alle 22 l’esibizione del grande percussionista e batterista indiano Trilok Gurtu con “Arké String Quartet” e alle 23,30 la manifestazione si chiuderà con lo spettacolo al Duomo del musicista iraniano Alireza Mortazavi, maestro di santur, strumento della tradizione iraniana.

“Anche quest’anno – ha spiegato il Sindaco di Caserta, Carlo Marino – ci aspettiamo una grande manifestazione che, come sempre, sarà capace di portare nel nostro Borgo medioevale migliaia di persone, contribuendo a far conoscere questa meraviglia a tanti visitatori. Sono certo che sarà un successo e porterà grandi benefici alla nostra città, sotto tutti i punti di vista”.

“Settembre al Borgo – ha aggiunto il Vicesindaco e Assessore agli Eventi, Emiliano Casaleè un evento di fondamentale importanza per tutta la nostra comunità, mettendo in moto un meccanismo virtuoso capace di portare sviluppo a tante attività recettive, commerciali, ai ristoranti e, in generale, a tutti gli operatori legati a questa rassegna. Quest’anno abbiamo annunciato con largo anticipo il cartellone dell’iniziativa, dando la possibilità a tutti di organizzarsi per tempo e di prepararsi adeguatamente ad accogliere i visitatori”.

“Siamo di fronte – ha aggiunto l’Assessore alla Cultura, Enzo Battarraa un programma di grande qualità, con un’offerta artistica varia, che mette insieme musica, teatro e letteratura. Sono particolarmente felice che nel cartellone della manifestazione culturale più importante del nostro territorio ci sia spazio per uno spettacolo dedicato al genio di Luigi Vanvitelli, uno dei protagonisti più importanti della storia della città di Caserta”.