Si rifugiano nel Comune dopo aver tentato di scassinare una macchina per le fototessere: arrestati

Caserta – Sono stati arrestati in circostanze insolite i due ladri che questa mattina nel cuore di Caserta hanno tentato di impadronirsi del bottino contenuto in una macchina per le fototessere a piazza Vanvitelli. I due giovani di circa trent’anni stavano scassinando la macchina quando sono stati colti sul fatto dagli agenti della Squadra Volante di Caserta.

Lasciati sul posto “i ferri del mestiere” i due hanno provato a scappare ma hanno scelto come rifugio un posto non proprio perfetto, il Comune di Caserta. Lì i poliziotti li hanno acciuffati ed arrestati al termine di un breve inseguimento.

Loading...