Sindaci Esemplari comuni a confronto, Josi Della Ragione, Renato Natale e Vito Marotta

Sindaci Esemplari comuni a confronto, Josi Della Ragione, Renato Natale e Vito Marotta
HONDALIVETOUR
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Il quotidiano e lo straordinario nella gestione di una città/comunità, il 21 aprile seminario alla Biblioteca del Seminario

La Commissione parlamentare antimafia nel settembre 2010 si occupò dell’omicidio del sindaco di Pollica, Angelo Vassallo, e lo descrisse così: “è stato un sindaco ed un amministratore esemplare poiché ha dedicato tutta la sua attività di primo cittadino allo sviluppo del proprio territorio in armonia con la natura che lo circondava”.

Durante la pandemia, l’Anci (l’Associazione dei Comuni) ha voluto indicare nell’assemblea annuale tre sindaci e tre storie esemplari: «contro la brutta piega in piena pandemia delle “polemiche scomposte”, che il capo dello Stato ha denunciato nell’appello all’unità, ci sono antidoti che i sindaci-sentinelle di comunità hanno adottato».

glp-auto-336x280
lisandro

Nell’incontro trimestrale della domenica, aperto al pubblico – siete tutti invitati – della scuola di classe dirigente «Polity Design» ascolteremo le parole di tre sindaci campani che quotidianamente agiscono per il bene della loro comunità nonostante le enormi difficoltà derivanti dal nostro spesso martoriato territorio.

Renato Natale, medico, volontario e politico, è stato, fino alle recentissime dimissioni, ma ancora ritirabili, Sindaco di Casal di Principe. Nella legislatura del 1993, si scontrò duramente con il clan dei Casalesi; è considerato il primo e unico Sindaco di Casal di Principe ad aver posto come priorità assoluta la trasparenza e la lotta alla camorra nella terra dei Casalesi.

È fondatore, insieme ad altri medici, dell’Associazione Jerry Essan Masslo, impegnata nella tutela della salute degli immigrati e nel loro reinserimento sociale.
Dopo tanti anni può finalmente dichiarare: «Lavorando sulla trasparenza, sui beni confiscati e sulla memoria, siamo riusciti a recuperare l’immagine di Casal di Principe, a lungo danneggiata e identificata con il clan. Oggi i casalesi sono i cittadini di Casal di Principe.

E la collaborazione di Schiavone è la definitiva sconfitta della camorra». A premiarlo, il 21 marzo dello scorso anno, la visita del Capo dello Stato a Casal di Principe.

Josi Della Ragione, sindaco di Bacoli, meno di quarant’anni, uno degli uomini politici emergenti della politica campana. Noto per le sue iniziative in difesa dell’ambiente a partire dalle spiagge restituite ai cittadini, per le iniziative di valorizzazione del territorio, per le prese di posizione a tutela dei cittadini della “sua” Bacoli e contro abusi vari, per le minacce che gli sono state rivolte.

Nel 2019, l’elezione con oltre il 62% dei voti lo consacrò saldamente alla guida della cittadina flegrea con la convinzione di poter trasformare Bacoli in una città moderna ed efficiente. Un progetto ambizioso al quale Josi Della Ragione sta lavorando raccogliendo consensi tra i suoi concittadini ma anche gettando le basi di quello che sembra essere un nuovo modo di fare politica al punto da creare una sorta di brand, un marchio. «Il modello Bacoli»

lo definiscono in tanti, l’idea di fondo: una cittadinanza attiva, che partecipa e si propone. Questa idea è confluita nel movimento «FreePozzuoli» che trova l’adesione nei comuni dell’hinterland napoletano: Quarto, Giugliano, Casoria, Mugnano, Marano, Melito, Volla, Cercola, San Giorgio a Cremano e Torre del Greco. E inoltre, varcando i confini provinciali, il progetto ha raccolto consensi anche tra Scafati e Capua.

Vito Marotta, sindaco di San Nicola La Strada, ex scout, impegnato sin dall’adolescenza sul fronte del sociale, dei giovani e del lavoro sul territorio sannicolese, è avvocato e si è sempre dedicato alla politica locale.

Al primo mandato conquistato nel 2015 i giornali hanno scritto: «La vittoria di Vito Marotta a San Nicola la Strada è la rappresentazione di una città che si libera dai vecchi potentati, da palazzinari che hanno abusato del suolo e della vivibilità di una comunità».

Ma anche lui ha sempre avuto a cuore la sua città come dimostra la «nomination» al Sannicolese d’Oro 2010 (il premio istituito dalle testate giornalistiche di San Nicola la Strada: Corriere di San Nicola diretto da Nicola Ciaramella e Sabato non solo sport diretto da Enzo Di Nuzzo, che viene assegnato, secondo il giudizio di una giuria popolare, ai cittadini che arrecano prestigio e decoro alla città di San Nicola la Strada oltre i suoi confini territoriali) per la promozione dell’iniziativa «Cantiere delle Idee».

Si trattava di un progetto finalizzato a coinvolgere direttamente i cittadini, reali destinatari della cosa pubblica, nella redazione del programma elettorale; in sostanza, un’occasione di discussione, di condivisione e di confronto tra tutti i movimenti e le forze politiche interessate al futuro della comunità sannicolese per migliorarne la vivibilità.

Una novità assoluta, per quegli anni, poi imitata anche in altri comuni della provincia; ovvero un modo certamente originale per far dire la loro su tutti gli argomenti oggetto di amministrazione ai cittadini di San Nicola la Strada, indipendentemente dai colori politici.

Sindaci Esemplari comuni a confronto, il 21 aprile seminario alla Biblioteca del Seminario
Sindaci Esemplari: Josi Della Ragione, Renato Natale e Vito Marotta

Fonte: Polity Design