Il sindaco di Sant’Agata de’ Goti ha deciso la chiusura delle scuole

Sant'Agata de' Goti

Messi in quarantena i docenti e gli alunni appena tornati da una gita. Sono stati invitati a rimanere in casa anche i genitori

Il primo cittadino di Sant’Agata de’ Goti, il pittoresco borgo del Beneventano a confine con la provincia di Caserta, ha deciso di chiudere le scuole per precauzione, onde evitare pericoli di contagio da coronavirus.

In pratica ha emanato un’ordinanza con la quale ha disposto la sospensione temporanea della frequenza delle attività di tutti gli asili nido e delle strutture similari, degli istituti scolastici di ogni ordine e grado, pubblici e privati, del territorio comunale fino a giovedì 27 febbraio 2020.

Inoltre, come si legge nell’ordinanza, si invitano gli studenti, i docenti e il personale scolastico che hanno partecipato ad una gita scolastica nel Nord Italia, residenti nel Comune di Sant’Agata de’ Goti, ad osservare un periodo di 14 giorni complessivi di quarantena presso la propria abitazione.