Situazione Covid in Campania, De Luca: “Fuori dall’emergenza, ma sempre prudenza: c’è un aumento dei contagi”

Covid Campania Caserta

Come ogni venerdì l’appuntamento con il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca in diretta streaming per fare il punto della situazione settimanale su sanità ed ora anche sull’emergenza Ucraina.

De Luca ha parlato subito del termine dello stato di emergenza: “Siamo stanchi, dopo due anni abbiamo voglia di vivere e dobbiamo tornare a vivere ma serve massima attenzione, in altri paesi si sono accessi focolai, c’è l’omicron 2, e credo sia ragionevole che ognuno di noi mantenga comportamenti prudenti”.

Il Governo ha deciso di porre fine allo stato di emergenza. Noi possiamo decidere di farlo con i decreti poi dobbiamo vedere se anche il Covid si attiene ai decreti. Il mio invito ai cittadini è sempre lo stesso, serve prudenza“.

Resta sempre alta l’allerta sull’uso delle mascherine

De Luca invita poi i cittadini a portare la mascherina e aggiunge: “Stiamo registrando un aumento di contagi e anche dei ricoveri in intensiva, piccoli numeri ma ci devono mantenere in guardia. Torniamo alla vita ma con prudenza”.

Intanto l’Unità di Crisi pubblica il consueto bollettino:
(dati aggiornati alle 23.59 di ieri)
Positivi del giorno: 8.409 (*)
di cui:
Positivi all’antigenico: 7.043
Positivi al molecolare: 1.366
(*) I dati tengono conto dell’Aggiornamento sulle misure di quarantena e isolamento del Ministero della Salute.

Test: 42.337
di cui:
Antigenici: 31.317
Molecolari: 11.020
Deceduti: 8 (*)
(*) Nelle ultime 48 ore; 1 deceduto in precedenza ma registrato ieri.

Report posti letto su base regionale:
Posti letto di terapia intensiva disponibili: 631
Posti letto di terapia intensiva occupati: 40
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)
Posti letto di degenza occupati: 588
(*) Posti letto Covid e Offerta privata.