Il sogno di una libreria a Falciano del Massico. Parte una raccolta fondi per il piccolo borgo del casertano

Carlo Amendola

L’iniziativa è partita da Carlo Amendola, professione guida ambientale ed escursionistica, che, come molti, per cercare lavoro e un futuro migliore, è partito verso il nord d’Italia. L’amore per la sua terra, però, lo ha riportato a Falciano del Massico, borgo dell’alto casertano.

Abito a Falciano del Massico, un paesino dell’alto casertano – scrive Carlo sulla piattaforma GoFundMe dove ha avviato la raccolta fondi per poter aprire l’attività – Come molti, anni fa, intrapresi la via del nord Italia per cercare un lavoro e un futuro ma l’amore per la terra a cui appartengo mi ha riportato indietro.

Ho sempre sognato di essere un libraio ma non di un luogo chissà dove, bensì di questo borgo ai piedi di un piccolo monte.

Quand’ero adolescente ho fatto di tutto per poter comprare un libro; come lo stratagemma di non spendere la mille lire che i miei genitori, due contadini, mi davano per comprare la merenda. Tornavo da scuola sempre affamato ma preferivo sopportare i morsi allo stomaco piuttosto che non leggere.

Questo paesino di circa 3 mila anime non ha mai avuto una libreria… magari con il vostro aiuto potrò spezzare questa maledizione!” conclude Carlo.

La campagna è raggiungibile al link
https://gf.me/v/c/4srp/una-piccola-libreria-in-un-piccolo-paese