Sottoposto al solo obbligo di firma il giovane che ha investito e ucciso un ciclista 50enne

San Felice a Cancello (Caserta) – Sarà sottoposto al solo obbligo di firma il 26enne Cuono Petrella, che non più tardi di venerdì scorso ha investito ed ucciso a bordo della sua auto il 50enne marocchino Bihichi Bouzekri, che stava percorrendo via Napoli, a San Felice a Cancello, in sella alla sua bicicletta.

Il 26enne, accusato di omicidio colposo e omissione di soccorso, ha travolto l’uomo con la sua Smart nella tarda serata di venerdì e poi è scappato lasciandolo a terra gravemente ferito: le cure dei sanitari, giunti sul posto in ambulanza, sono risultate tuttavia inutili perché l’uomo è morto poco dopo il tragico impatto.

Il giovane, che lavora in un negozio di Santa Maria a Vico, è stato identificato e trovato dalle forze dell’ordine poche ore dopo l’incidente e sottoposto agli arresti domiciliari: una misura cautelare che è durata solo per due giorni perché da oggi il 26enne torna in libertà con obbligo di firma.